Home

Simone Aliprandi

Simone Aliprandi è un avvocato che si occupa di consulenza, ricerca e formazione nel campo del diritto d’autore e più in generale del diritto dell’ICT. Responsabile del progetto copyleft-italia.it, è membro del network Array e collabora come docente con alcuni istituti universitari. Ha pubblicato articoli e libri sul mondo delle tecnologie open e della cultura libera, rilasciando tutte le sue opere con licenze di tipo copyleft.

Contatta l'autore

Simone Aliprandi
  • corso-data-governance Simone Aliprandi Corso Online

    Data governance: diritti, licenze e privacy

    I dati sono ovunque intorno a noi ma per poterli utilizzare in sicurezza bisogna confrontarsi con temi complessi che riguardano licenze, proprietà intellettuale e privacy. Se non ti senti sicuro o hai paure di prendere la decisione sbagliata, il corso di Simone Aliprandi fa per te.

    249,00

  • Strategie_e_modelli_contrattuali_per_cedere_e_acquisire_software-simone-aliprandi-cover Corso Online

    Strategie e modelli contrattuali per cedere e acquisire software

    Il tuo lavoro è sviluppare software, oppure hai deciso di affidarti a qualcuno per il software che ti serve? È arrivato il momento di preparare un preventivo o di firmare un contratto, ma non sai come comportarti? Il corso di Simone Aliprandi ti viene in aiuto.

    249,00

  • Software Licensing & Data Governance – copertina Libro

    Software Licensing & Data Governance

    Tutelare e gestire le creazioni tecnologiche

    21,90

    29,89€ -27%

    18,91

    19,90€ -5%

    9,99

  • 5 risposte su… Software Licensing & Data Governance Articolo

    5 risposte su… Software Licensing & Data Governance

    (Pubblicato il 06 Ottobre 2020) Chi è il proprietario di una app? Quando un dato è personale e quando invece è pubblico? L’output di un programma è protetto da copyright? La normativa sui dati digitali evolve di continuo e non si può dare niente per scontato.
  • Data Governance: quando il dato è (anche) personale Articolo

    Data Governance: quando il dato è (anche) personale

    (Pubblicato il 21 Settembre 2020) Quando si parla di governance dei dati l’immaginario collettivo quasi in automatico e all’istante fa un collegamento con il concetto di privacy; come se i dati fossero solo personali e non potessero invece esistere dati non personali.
  • Copyright online: posso davvero pubblicare musica in streaming sui social? Articolo

    Copyright online: posso davvero pubblicare musica in streaming sui social?

    (Pubblicato il 14 Settembre 2020) Se c’è finora stato un certo grado di tolleranza verso le violazioni di copyright sulle grandi reti sociali, adesso sta venendo meno.
  • L’intreccio diabolico del copyright online Articolo

    L’intreccio diabolico del copyright online

    (Pubblicato il 10 Aprile 2020) Le problematiche che ci aspettano quando la conversazione incrocia l’attualità del diritto di copia con il ruolo dei grandi service provider: vanno messi d’accordo giurisdizioni, contratti e regolamenti.
  • Diritti di immagine: l’immagine di una persona come dato personale Articolo

    Diritti di immagine: l’immagine di una persona come dato personale

    (Pubblicato il 15 Gennaio 2020) I confini tra i diritti di utilizzo e i doveri di tutela della riservatezza sono chiari solo a patto di comprendere gli incroci tra due normative che hanno punti di vista differenti.
  • I diritti di immagine: che cosa sono e come funzionano Articolo

    I diritti di immagine: che cosa sono e come funzionano

    (Pubblicato il 13 Gennaio 2020) In un mondo tutto basato sull’immagine come quello in cui viviamo, in cui pullulano i profili Instagram “personali” e in cui fare l’influencer è una delle principali aspirazioni, è forse il caso di capire meglio che cosa sono e come funzionano i cosiddetti diritti d’immagine.
  • Data governance: un dato non appartiene a nessuno… a meno che sia personale Articolo

    Data governance: un dato non appartiene a nessuno… a meno che sia personale

    (Pubblicato il 11 Dicembre 2019) Quando un nostro dato è personale? Come è giusto tutelarlo? La risposta deve comprendere due punti di vista, quello della proprietà intellettuale e quello della privacy.
  • Gestire, acquisire e cedere i diritti del software: come si fa? Articolo

    Gestire, acquisire e cedere i diritti del software: come si fa?

    (Pubblicato il 15 Luglio 2019) Lavorare bene con licenze e contratti può fare la differenza tra un progetto che riesce e uno che arranca, per il cliente, e tra il giusto riconoscimento del proprio lavoro o lo sfruttamento, per lo sviluppatore.