Home
Piaceranno i nuovi Macbook?

19 Maggio 2006

Piaceranno i nuovi Macbook?

di

Quel che si dice in Rete. I nuovi Macbook e le discussioni sullo schermo e sulla tastiera. La tecnologia e le abitudini che cambiano. L'Umpc di Sony. Ancora novità da Google

Arrivano i Macbook. Apple ha finalmente presentato la nuova linea di portatili di fascia consumer, con processore Intel. Macitynet riassume le specifiche tecniche. Pseudotecnico ha due perplessità: sul prezzo, giudicato troppo alto, e sulla scelta di limitare il colore nero al modello di fascia più alta, restando sul tradizionale bianco per gli altri due. Intanto arrivano i commenti a caldo: uno è di un utente mac, Senzavolto, che ammira il coraggio di Apple nel proporre un prodotto con caratteristiche (tastiera, chiusura magnetica) decisamente sperimentali. L’altro è di Suzukimaruti, per sua stessa ammissione sempre avverso alle politiche di Cupertino, che però trova nel rapporto qualità/prezzo di Macbook motivo di elogi. Gustomela segnala invece un set Flickr che mette a confronto il nuovo nato di casa Apple con l’amatissimo Powerbook 12″. Ed evidenzia le sue perplessita sullo schermo glossy e su quella tastiera un po’ retrò.

La tecnologia e i gesti. Emmebi racconta come la tecnologia non cambia solo il nostro modo di vivere, ma anche i gesti che facciamo quando dobbiamo mimare un’azione. Non solo: anche i compiti a casa cambiano, riflette Alessandro Longo.

Lo stress del computer. Giovy commenta un articolo di Punto informatico sullo stress a cui è sottoposto chi lavora nel campo dell’IT. È davvero un lavoro così destabilizzante?

Zambardino e De Kerckhove. Apre il nuovo blog Scene Digitali, evoluzione dell’omonima rubrica curata da Vittorio Zambardino. Si esordisce con un’intervista al guru della comunicazione mediata da computer Derrick De Kerckhove, che parla di giornali, nuovi media e McLuhan.

L’Umpc di Sony. La linea di computer portatili Vaio si arricchisce di un nuovo modello, che segue le specifiche Umpc. Sony Vaio UX, questo il nome del computer, promette davvero bene. Italian Media Crew ne riassume le caratteristiche tecniche.

Un blocco note sul Web. Tweakness recensisce l’ultima appplicazione di Google. A metà strada tra un sistema di social bookmarking e un elaboratore di testi online, Google Notebook permette di prendere appunti senza lasciare il browser e successivamente di condividerli.

Sicurezza senza fili. Salvatore Aranzulla fornisce qualche consiglio utile per utilizzare in tutta tranquillità gli hotspot wireless pubblici.

Un giro sul Segway. Il bizzarro mezzo di trasporto per ora utilizzato solo da qualche promoter per invogliare la gente incuriosita a fermarsi, è davvero molto comodo. Così dice Andrea Beggi, che lo ha provato e racconta le sue impressioni.

Le t-shirt animate. I vestiti intelligenti che cambiano colore o disegno a piacere sono ancora un miraggio del futuro. Ma intanto, come ci mostra Geeksquare, c’è già chi crea magliette con motivi luminosi animati.

L’utilità della ricerca. Serve davvero il motore di ricerca nei siti personali? C’è chi ha deciso di togliere la funzione dalla pagina principale del suo sito, perché spesso poco utilizzata e non affidabile. Cesare Lamanna commenta l’idea.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.