Home
Olpc debutta a Firenze

12 Marzo 2008

Olpc debutta a Firenze

di

Quel che si dice in Rete. La presentazione italiana del laptop da 100 dollari. Nabaztag? Inganna i clienti. Domande ai politici troppo tecnocentriche. Rfid a Tokyo

Arriva l’Olpc. Arrivano le prime reazioni alla presentazione italiana di OLPC, il computer per i paesi in via di sviluppo. Lucia De Siervo racconta la conferenza stampa vissuta dall’interno, Antonio Sofi pone l’accento sull’aspetto da giocattolo e sulle viti supplementari e Io amo Firenze spiega le sue sensazioni di fronte al guru Negroponte.

Quelle domande tutte uguali. Alfredo Di Giovampaolo osserva le domande poste finora ai politici italiani attraverso il servizio 10domande, e critica l’autoreferenzialità della blogosfera. Giuseppe Granieri non è molto d’accordo e spiega come il fenomeno sia in realtà prevedibile.

Contro il Nabaztag. L’authority per la concorrenza e il libero mercato si scaglia contro Nabaztag. Il coniglio intelligente non manterrebbe le promesse, e quindi sarebbe colpevole di pubblicità ingannevole. Matteo Fanti concorda: i problemmi legati al gadget tecnologico sono molti. Ma Roberto Dadda si chiede se non sarebbe meglio dirigere gli sforzi verso violazioni ben più gravi.

Tokyo e gli Rfid. Stefano Quintarelli critica le visioni troppo ottimistiche di un articolo sulla tecnologia RFID.

Basta Wi-Fi in aeroporto. Antonio Dini riflette sulla voce che darebbe per imminente la sparizione della connessione senza fili negli aeroporti, a vantaggio della rete cellulare. Se non ci fossero le telco.

Chiarifichiamo in cucina. Dario Bressanini spiega come utilizzare la scienza per filtrare in modo estremo i liquidi.

È tempo di post-pubblicità. Antonio Tombolini ragiona sulla pubblicità e su come si possa evolvere un modello ormai inadatto alla sopravvivenza.

Vita da gadget. Bru racconta il suo rapporto con i gadget tecnologici.

Io e Donkey Kong. Dad Hacker ha lavorato per Atari negli anni ottanta, e rievoca (in inglese) i tempi dello sviluppo di Donkey Kong. Gioco che, tra l’altro, odiava.

Il paradiso dei gadget. Ziokendo è alle prese con un negozio di gadget tecnologici.

Posa qui i tuoi file. Tiziano Fogliata analizza Drop.it, semplice servizio web per la condivisione di file.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.