FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
L’autunno nel segno dei video

20 Settembre 2006

L’autunno nel segno dei video

di

Quel che si dice in Rete. I video online protagonisti dell'autunno. YouTube incontra Warner, Google forse incontra Apple. Wikipedia e Citizendum, sarà evoluzione? Il tempo sprecato è prezioso

L’autunno caldo dei video. Maurizio Goetz lo aveva previsto, ma non con queste dimensioni. Questo sarà l’autunno dei media digitali. E la notizia che alimenta le discussioni è il recente accordo tra YouTube e Warner. Simone Lippolis su Hotmc spiega quello che sta succedendo. YouTube ospiterà video di alcuni cantanti della scuderia Warner, condividendo con quest’ultima gli introiti pubblicitari. Warner incoraggerà lo user generated content permettendo al pubblico di remixare i video disponibili. Per Tecnocino si tratta di una svolta epocale, ma Carola Frediani di Vision frena i facili entusiasmi evidenziando un cavillo che consegna troppo potere nelle mani della major. Intanto a Redmond non stanno a guardare, e si preparano al lancio del rivale di Youtube. Si chiamerà Soapbox, e le sue caratteristiche sono analizzate da Blogs4Biz. Giancarlo Catucci, su MarketingRoutes spiega perché secondo lui l’idea di Microsoft difficilmente riuscirà a scalfire la concorrenza. Raffaele Mastrolonardo commenta una voce che dalla Rete suggerisce un prossimo accordo tra Apple e Google per la trasmissione dei contenuti video sul futuro set top box iTv. Sarà vero? Vittorio Zambardino approfondisce la questione, e rileva come lo spazio che divide i media dalla rete si stia sempre più riducendo.

L’evoluzione di Wikipedia. Larry Sanger, co-fondatore di Wikipedia ha creato Citizendium, che vede come un’evoluzione della discussa enciclopedia online sulla base della reputazione e del controllo da parte di esperti. Fabiana Vernero su Smart Lab spiega come funzionerà il progetto. Simone Morgagni trova questo progetto più interessante di Wikipedia, per l’aggiunta di un certo livello di controllo. Radiodays osserva come Wikipedia dovrebbe proporsi al pubblico, mentre Giuseppe Granieri paragona Wikipedia a quello che è stato Cnn per l’informazione televisiva, definendo il progetto un caso-scuola per capire le possibili evoluzioni sul tema della conoscenza in Rete.

Ask a blog. Mauro Lupi riflette sul modo di presentare se stessi sulla Rete, e segnala il nuovo servizio di ricerca per blog appena aperto da Ask in Italia.

L’importanza del tempo. Alberto Mucignat riflette sul tempo e su quanto sia importante saperlo sprecare per pensare meglio.

Reality blog. Luca Sofri su Wittgenstein commenta il fenomeno dei reality e spiega perché chi partecipa alle discussioni sui blog è già un po’ dentro un reality.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.