Home
La tecnologia si racconta a Las Vegas

07 Gennaio 2008

La tecnologia si racconta a Las Vegas

di

Quel che si dice in Rete. Parte il CES di Las Vegas. I social object salveranno il marketing. Google rinnova le presentazioni. Come saranno i videogiochi?

Meraviglie tecnologiche a Las Vegas. Appena iniziato, il Ces di Las Vegas mostra subito le prime interessanti novità tencnologiche che caratterizzeranno il nuovo anno. Tra queste troviamo i sitemi di raffreddamento ad acqua segnalati da Tecnomagazine e le nuove tastiere Logitech orientate ai videogiochi (ma non solo) descritte da Tecnoscoop. Come sempre riscuote particolare attenzione il mercato della telefonia mobile: Suzukimaruti descrive i nuovissimi terminali Nokia e Blackberry, che offrono un’idea della prossima esplosione del mobile Internet.

L’anno del Social Object. Una previsione si aggiunge a quelle già fatte per il 2008, e riguarda un nuovo modo di intendere il marketing, attraverso i cosiddetti social object. Hugh MacLeod spiega (in inglese) cosa siano e Antonio Tombolini prova ad applicare la teoria ad alcuni mercati.

Nuove presentazioni per Google. La prima novità del 2008 è l’aggiornamento di Presentations, il tool di Google per creare slideshow. Downloadblog spiega le novità del tool.

I videogiochi del futuro. Tra terza dimensione, rinascita delle software house indipendenti e nuovi modelli di interazione, Matteo Bittanti prova a immaginare come saranno i videogame nei prossimi anni. Intanto anche Antonio Dini celebra Super Mario Galaxy e osserva la fine di un piccolo pezzo di interazione.

Parolacce su Twitter? C’è chi ti osserva. Daniele Semeraro descrive un sito che si propone di riportare i messaggi scritti su twitter e contenenti parolacce, con tanto di classifica dei più maleducati.

Un piccolo prestito cambia la vita. Giovy racconta di Kiva, un servizio che mette a frutto le potenzialità della Rete per favorire il microcredito verso paesi in via di sviluppo.

Scoble contro Facebook. Stefano Epifani racconta e commenta la vicenda che ha visto protagonista Robert Scoble, bannato da Facebook per aver tentato di esportare la sua rete di relazioni.

Del.icio.us e il problema della privacy. Nezmar riflette su Del.icio.us e su come la combinazione tra il network e il link for: espongano il servizio a possibili attacchi di spammer.

Rhapsody uccide Yottamusic. Nicola Battista racconta la vicenda di Rhapsody, che non accetta il gioco a somma non zero e si rende protagonista di un gioco autolesionista.

Italiani o cittadini del mondo? Leonardo racconta la storia di Mohamed, criticando brutte abitudini e controsensi del nostro paese.

Su Internet trovi tutto. Eiochemipensavo sfata uno dei luoghi comuni sul web.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.