RISPARMIA IL 15% SU TUTTI I CORSI

Fino al 31 agosto con il codice sconto CORSARO

Scegli il tuo corso e iscriviti!
Home
Il cellulare si evolve

27 Settembre 2006

Il cellulare si evolve

di

Quel che si dice in Rete. Nokia trascende il concetto di cellulare. Google riceve critiche. Discussioni sui perdenti del Web 2.0. La controinformazione e Internet

Cellulare? Ormai è riduttivo. Nokia ha da poco presentato alcuni nuovi modelli nella sua lineup. In particolare Nokia N95, che dovrebbe essere disponibile a Gennaio, è secondo Suzukimaruti qualcosa di più anche del concetto di smartphone. Megamodo si concentra su una caratteristica fondamentale del terminale: la navigazione Gps. Nel caso arrivasse in Italia con i brand dell’operatore telefonico, Salvatore Aranzulla ha un suggerimento per eliminare i logo indesiderati dallo chassis del telefono.

Qualche critica per Google. Alcune delle mosse della casa di Mountain View fanno storcere il naso agli utenti. Per esempio Massimo Moruzzi trova inutilmente bizantina la decisione di integrare il vecchio Froogle all’interno di Google Base, limitandone di fatto le potenzialità. Disordine.com, invece, punta il dito verso photos, la nuova incarnazione di Picasa ancora non all’altezza dei concorrenti.

Il futuro del Web 2.0. Il Web 2.0 è una reale innovazione o un’altra bolla speculativa? Maurizio Goetz sviluppa le sue idee in proposito, e cerca una risposta più equilibrata. Tiziano Fogliata segnala un servizio sui dieci perdenti del Web 2.0, ma trova esagerata la critica a Technorati.

La controinformazione corre sul web. A un anno dalla morte di Federico Aldrovandi, Vittorio Zambardino riflette sull’opera di controinformazione portata avanti dalla rete e in particolare dai blog.

Nuove idee per i blog. Francesco De Francesco propone una serie di nuove idee per rendere più affidabile e precisa l’informazione che passa attraverso i blog.

I videogame incontrano la Tv. Nell’era della crossmedialità è quasi banale osservare programmi televisivi tratti dai videogiochi. Ma secondo Tommaso Tessarolo il caso del videogioco per XBox 360 Viva Pinata è per molti aspetti diverso.

Opml, questo sconosciuto. Sergio Longoni prova a fare chiarezza su Opml, uno dei nuovi formati emergenti basati su Xml: a che cosa serve, come si utilizza e quali sono i nodi da sciogliere. Simone Carletti, intanto, propone un’icona standard per segnalare il formato.

L’evoluzione dell’interfaccia. Paolo Marcenaro su Vision blog riflette sul futuro delle interfacce. Sebbene sia difficile fare previsioni, ci sono alcune certezze che derivano dall’evoluzione tecnologica.

Nuove frontiere per la pubblicità? Si dice che ormai sia diventato molto difficile imporre agli utenti la pubblicità: le tecnologie a disposizione permettono di scegliere l’informazione, rendendoci refrattari ai messaggi che non ci interessano. Carola Frediani, però, ha scoperto che qualcuno studia ancora come farci ingoiare a forza un messaggio che non vogliamo più.

Pirateria ante litteram. Cristian Contini racconta dell’ex Unione Sovietica, e di come qualcuno avesse trovato il sistema per riprodurre i dischi in vinile utilizzando un supporto decisamente inusuale.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.