REGALA UN CORSO

È facile ed è un modo di dire: segui i tuoi sogni, credo in te!

Scopri come fare in 3 passi
Home
Windows ME vittima dei computer troppo veloci

02 Ottobre 2000

Windows ME vittima dei computer troppo veloci

di

Un altro “baco” scoperto dentro Windows Me. Questa volta sarebbe responsabile del mancato salvataggio dei dati se si usa un computer molto veloce.

Aggiungiamo subito che il difetto è già stato classificato da Microsoft ed è già disponibile dai rivenditori una patch per correggere il problema.

Il baco, questa volta, è stato svelato dalla rivista PC World, secondo la quale l’utilizzo simultaneo di un processore ad una velocità superiore ai 933 MHz e di un hard disk di ultima generazione (compatibile con le norme ATA 100) avrebbe conseguenze nefaste sull’affidabilità delle registrazioni effettuate al momento di chiudere Windows Me.

La chiusura della sessione, quindi, può provocare perdita di dati se l’utente lascia chiudere le applicazioni e registrare i documenti al sistema operativo.
Questo capita perché la troppa velocità dei componenti non lascia terminare a Windows le procedure in corso d’esecuzione.

Così, capita che il comando di chiusura finale sia lanciato prima di quello di registrazione, prendendo in contropiede il sistema di salvataggio dei dati.

Abbiamo scritto sopra che Microsoft è già corsa ai ripari predisponendo una patch che, però, non è ancora disponibile (al momento in cui scriviamo) sul sito di aggiornamento di Windows.

Stiano comunque tranquilli gli utenti di Windows 2000: questo “baco” non li tocca.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.