ULTIMI 4 POSTI

Corso | LANGUAGE DESIGN: PROGETTARE CON LE PAROLE | Milano 28 ottobre

Iscriviti ora
Home
Wind: GPRS gratis da lunedì!

06 Aprile 2001

Wind: GPRS gratis da lunedì!

di

Lunedì 9 aprile partirà il GPRS Wind, gratuito fino a giugno: ad annunciarlo è l’amministratore delegato Tommaso Pompei, che in un’intervista al Sole24Ore frena sull’UMTS e accelera sulle 2,5G. Il primo gestore ad offrire il servizio, dal dicembre dello scorso anno, è Blu, che presenta oggi al Futurshow di Bologna una nuova offerta; Tim e Omnitel offrono GPRS solo alle aziende con collegamenti alle intranet aziendali. Wind offrirà il GPRS alle imprese e agli utenti, compresi quelli delle carte prepagate. Fino al 31 maggio, chiunque potrà usufruire del GPRS gratuitamente entro i 300 MB di traffico, mentre dal primo giugno si pagherà il traffico, ma “meno di quello che fa pagare ora Tim alle imprese”. Attualmente, l’offerta di Tim prevede 1200 lire/Mb per i primi 60 Mb mensili. Pompei va all’attacco e definisce i prezzi “una follia, se si pensa che con Tim trasmettere una pagina di testo costa 350 lire”. Per la stessa cifra, i marketing-man di Wind promettono la trasmissione di file di maggiori dimensioni. Per attivare il servizio, gli utenti Wind dovranno sborsare 10.000 lire, andando da un rivenditore per la verifica della compatibilità della sim, che sarà eventualmente sostituita. Non mancherà il pacchetto GoWind comprensivo di telefono GPRS, sim e traffico prepagato. Novità rispetto a Tim ed Omnitel, la possibilità di usare il telefono come un normale modem, collegandosi al proprio provider e non ai portali dei gestori. Il collegamento tramite Inwind sarà incentivato con sconti e promozioni. Il 2001 è dunque l’anno del GPRS: UMTS non arriverà prima della fine del 2002, ma, ammette Pompei, “il mercato di massa non arriverà prima del 2004”. Intanto procede spedita l’integrazione tra Wind e Infostrada;: Pompei avverte che “entrambe manterranno la propria identità, perché le offerte si rivolgono ad un tipo di clientela diversa. Infostrada si concentrerà sulla telefonia fissa, Wind sugli utenti mobili e convergenti”.

L'autore

  • Redazione Apogeonline
    Nella cura dei contenuti di questo sito si sono avvicendate negli anni tantissime persone: Redazione di Apogeonline è il nome collettivo di tutti noi.
    Non pensare che abbiamo scelto questa formula per non rendere merito o prendere le distanze da chi ha scritto qualcosa! Piuttosto in alcuni casi l'abbiamo utilizzata nella convinzione che non aggiungesse valore al testo sapere a chi appartenesse la penna – anzi la tastiera – di chi l'ha prodotto.

    Per contattarci usa il modulo di contatto che trovi qui.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.