FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Viaggio virtuale per scoprire i tesori di Milano

30 Maggio 2006

Viaggio virtuale per scoprire i tesori di Milano

di

Alla scoperta di diciannove opere d´arte ubicate tra le vie e le piazze del capoluogo lombardo con Milano Nascosta

Assessorato al Decentramento, in collaborazione con Assintel (Associazione Nazionale delle Imprese Ict di Confcommercio), ha realizzato il nuovo portale Milano Nascosta che, attraverso una cartina suddivisa in zone, guida alla scoperta di una città inedita attraverso un viaggio virtuale che svela i diciannove tesori ubicati nelle nove zone e nei cento quartieri della città lombarda. In ogni zona sono indicati due o più tesori nascosti da scoprire e da conoscere grazie alle schede tematiche ricche di storia, arte, curiosità, approfondimenti e corredate da una mappa, che mostra come raggiungerli e ammirarli anche dal vivo. L´arte e la storia di Milano saranno, così, più facili da scoprire e mostreranno un´altra faccia della città, per molti fino a questo momento del tutto sconosciuta.

Ma quali sono questi gioielli artistici celati negli angoli più nascosti della città? Il percorso iniziando dalla Zona 1, mostra due simboli antichi e di stile diverso: La Scrofa Mediolanuta, bassorilievo che risale al medioevo situato sulle arcate del Palazzo della Ragione, raffigurante, per l´appunto una scrofa, dalla cui leggenda Milano (Mediolanum) prende il nome e l’Ago, Filo e Nodoin Piazza Cadorna, commissionata dal Comune di Milano per rappresentare, in tempi moderni, la laboriosità dei milanesi. A seguire, nella altre Zone alcune delle ricchezze artistiche mostrate sono la Cascina Pozzobonella (Zona 2), il Santuario Madonna delle Grazie (Zona 3), la Cascina Sant´Ambrogio (Zona 4), la Cappella di San Bernardo presso l´Abbazia di Chiaravalle (Zona 5), la Chiesa di San Cristoforo (Zona 6), la Cascina Linterno e la Chiesa di Santa Maria Annunciata (Zona 7), la Villa triste (Zona 8), la Cascina Boscaiola e la Chiesa Santa Maria alla Fontana (Zona 9).

«Il sito Milano Nascosta ha voluto dare ai milanesi una traccia di tutto questo mettendo a disposizione diciannove monumenti, lontani dagli usuali itinerari turistici e per questo ancora più interessanti, con la possibilità di conoscerne la storia, il profilo artistico e le curiosità, spesso legate a leggende e credenze popolari», ha spiegato Giulio Gallera, Assessore al Decentramento.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.