Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti al corso sui Big Data
Home
Vendevano falsi nomi di dominio incassando un milione di dollari

13 Marzo 2002

Vendevano falsi nomi di dominio incassando un milione di dollari

di

Una corte federale americana ha ordinato a molte aziende britanniche di cessare la commercializzazione di falsi indirizzi di siti Internet che puntano sullo spirito patriottico dopo l’11 settembre.

Secondo la Commissione federale del Commercio (FTC), la decisione della corte federale del distretto dell’Illinois vieta alle società TLD Network Ltd., Quantum Management Ltd., TBS Industries Ltd., Thomas Goolnik ed Edward Harris Goolnik di vendere indirizzi che utilizzino il nome di dominio.usa.

La FTC ha anche aggiunto che queste aziende hanno truffato fino a un milione di dollari.

Secondo l’agenzia le imprese incriminate vendevano indirizzi che non esistevano come quelli in.brit o.bet.

Dopo gli attentati terroristici dell’11 settembre, una campagna di pubblicità per posta elettronica incoraggiava i clienti potenziali a “essere patriottici”.
“Registrate.USA Domains” e chiedevano 59 dollari per poter depositare un indirizzo.

“La FTC afferma che queste aziende non sono accreditate per registrare nomi di dominio – spiega in un comunicato – che l’indirizzo.USA non è utilizzabile su Internet e non lo sarà probabilmente mai”.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.