FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Usa: stessi termini di prescrizione per la diffamazione a mezzo stampa e via Internet

12 Luglio 2002

Usa: stessi termini di prescrizione per la diffamazione a mezzo stampa e via Internet

di

La Corte d'appello dello Stato di New York ha stabilito che ai casi di diffamazione online si applicano gli stessi termini di prescrizione previsti per la diffamazione a mezzo stampa. Anche la Corte di Cassazione francese ha seguito questo orientamento

Con una decisone del 2 luglio scorso, la Corte d’appello dello Stato di New York ha dichiarato infondato, per intervenuta prescrizione, il ricorso presentato il 18 marzo 1998 da un cittadino americano che aveva ritenuto di essere stato diffamato da un testo pubblicato su Internet il 16 dicembre 1996.

La Corte non ha, infatti, attribuito alcuna rilevanza al fatto che il ricorrente fosse venuto a conoscenza del messaggio diffamatorio solo due anni dopo la sua diffusione online.

Ai testi immessi sulla Rete, secondo il giudici americani, si applica lo stesso regime giuridico che sanziona la diffamazione commessa a mezzo stampa e che prevede, come termine di prescrizione, quello di un anno dalla pubblicazione del messaggio contestato.

La sentenza dei giudici americani non è, però, un caso isolato. Anche la Corte di Cassazione francese, in una recente decisione, ha stabilito che al reato di diffamazione online si deve applicare il termine di prescrizione di tre mesi dalla data della pubblicazione, previsto dalla legge francese per la carta stampata.

L'autore

  • Annarita Gili
    Annarita Gili è avvocato civilista. Dal 1995 si dedica allo studio e all’attività professionale relativamente a tutti i settori del Diritto Civile, tra cui il Diritto dell’Informatica, di Internet e delle Nuove tecnologie.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.