OFFERTA DEL GIORNO

Machine Learning con Python in ebook a 6,99€ invece di 24,99€

Risparmia il 72%
Home
Un telefax del 1865

26 Maggio 2000

Un telefax del 1865

di

Le origini del fax sono più lontane di quel che si pensa e risalgono addirittura al IX secolo.

Comunemente si pensa che il telefax sia nato intorno agli anni Sessanta, per poi diffondersi davvero solo alla fine degli anni Settanta. In verità già fin dalla metà dell’Ottocento, si pensava di sfruttare i progressi della telegrafia per giungere alla trasmissione di immagini fisse e alla riproduzione di scritte o disegni al tratto.

Il Pantelegrafo ideato dall’abate Giovanni Caselli è un dispositivo per inviare e ricevere immagini a distanza con un metodo elettrochimico. La puntina metallica del trasmittente esplora il documento originale scorrendo su linee parallele, e invia messaggi al ricevente attraverso la linea telegrafica. La puntina del ricevente percorre un foglio trattato chimicamente e annerisce la carta a seconda del segnale ricevuto.

Due grossi pendoli garantiscono la sincronia dei due apparati. Il Pantelegrafo prende servizio il 16 febbraio 1865 e va in pensione nel 1870. Al pendolo era fortemente interessato il governo cinese, che aveva il problema della trasmissione a distanza dei caratteri ideografici; il sistema Caselli però non ebbe successo, perché, pur funzionando, poneva troppi problemi di sincronismo tra i due pendoli. L’idea era interessante, ma la tecnologia dell’epoca non era ancora matura.

Al Museo della Scienza è possibile vedere una ricostruzione funzionante del Pantelegrafo realizzata per la Esposizione di Chicago del 1932.

Il pantelegrafo Caselli http://www.museoscienza.org/radio/

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.