ULTIMI 4 POSTI

Corso | LANGUAGE DESIGN: PROGETTARE CON LE PAROLE | Milano 28 ottobre

Iscriviti ora
Home
Sun non accetta l’accordo e farà causa a Microsoft

07 Novembre 2001

Sun non accetta l’accordo e farà causa a Microsoft

di

Può sembrare uno speciale su Microsoft e i suoi guai con la giustizia. Ma è frutto in realtà dell’accordo raggiunto tra l’azienda e il governo che fa fremere soprattutto i concorrenti.

E il primo a scendere in campo è Sun Microsystems che fa sapere che potrebbe sporgere causa contro Microsoft, perché pensa che l’accordo raggiunto con le autorità governative non protegge i concorrenti.

La parola all’avvocato di Sun, Mike Morris che bolla il testo sottoscritto, dichiarando che “non è solamente un accordo debole, è totalmente senza effetti. Troppe sfumature e definizioni vaghe”.

Una sonora bocciatura dell’accordo, se si tiene conto che Sun non ha mai intrapreso azioni contro Microsoft, in attesa di una decisione dei giudici.
Adesso che è arrivata, Sun si orienta a formalizzare una causa civile.

Decisione che è nelle parole decise di Morris: “Non posso dirvi ciò che faremo, ma posso assicurarvi che passiamo alla fase delle decisione su cosa fare”.

Nella realtà, la “guerra fredda” tra le due aziende c’è sempre stata.
L’ultima a giugno, quando una corte a sentenziato che Microsoft avrebbe infranto le leggi federali tentando di eliminare il linguaggio Java, sviluppato da Sun.

Java, infatti, è un brutto concorrente per Microsoft, poiché gira su diversi sistemi operativi.
Il tribunale ha condannato Microsoft perché ha tentato di utilizzare il suo peso tecnologico per favorire una versione “leggera” di Java che funziona solo sotto Windows.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.