Home
Social Media: è tempo di misurare / 3

27 Febbraio 2012

Social Media: è tempo di misurare / 3

di

Le aziende che inquadrano il marketing sui media sociali come una conseguenza della crisi, destinata prima o poi a rientrare, non hanno colto la portata dei cambiamenti in corso.

Dopo avere mostrato la crescente attenzione delle aziende ai social media attraverso i commenti sulle recenti ricerche di Econsultancy e MarketSherpa, bisogna notare che lo scenario delineato dal Global Chief Marketing Officer Study 2011 di Ibm è più complesso.

L’inchiesta, che ha coinvolto 1.734 Chief Marketing officer di 19 settori in 64 Paesi, rivela importanti cambiamenti in atto:

  • The empowered customer is now in control of the business relationship
  • Delivering customer value is paramount — and an organization’s behavior is as important as the products and services it provides
  • The pressure to be accountable to the business is not just a symptom of hard times, but a permanent shift that requires new approaches, tools and skills.

Contemporaneamente emergono impreparazione unita a inadeguatezza delle risorse a disposizione. Acclarata l’importanza dei social media, l’82% dei rispondenti prevede che li utilizzerà in misura più significativa nei prossimi 3-5 anni, emergono due segnali preoccupanti.

Il primo è che solo il 26% dice di prestare attenzione alle discussioni generate dai blog e solo il 48% di seguire le recensioni dei consumatori. Il secondo è che oltre il 50% degli intervistati ritiene di non essere sufficientemente preparato a gestire cambiamenti importanti come la crescita esponenziale dei dati, la gestione dei social media, l’aumento dei canali e dei dispositivi, l’evoluzione della caratteristiche demografiche della popolazione.

Si tratta di giudizi destinati a scontrarsi con le tendenze di cui sopra che, ribadisce lo studio di Ibm, non sono solo un sintomo di tempi difficili ma un cambiamento permanente.

L'autore

  • Vincenzo Cosenza
    Vincenzo Cosenza, laurea in Economia e Commercio e Master in Management dell’Innovazione alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, si è occupato di marketing e pubbliche relazioni per Microsoft Italia ed è stato il responsabile della sede romana di Digital PR (WPP). Oggi è social media strategist e responsabile di BlogMeter. L’attività di ricerca e la pratica quotidiana nel campo della comunicazione sui social media, lo hanno condotto alla creazione del primo Osservatorio Facebook italiano e della Mappa Mondiale dei Social Network. Potete trovarlo online, sul suo blog: http://vincos.it.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.