REGALA UN CORSO

È facile ed è un modo di dire: segui i tuoi sogni, credo in te!

Scopri come fare in 3 passi
Home
Salviamo la Fondazione Ugo Bordoni

06 Aprile 2000

Salviamo la Fondazione Ugo Bordoni

di

Appello sottoscritto dai più autorevoli collaboratori di Teléma amici della Fondazione Bordoni

Mentre in ogni parte del mondo si moltiplicano le iniziative pubbliche e private per cogliere le straordinarie opportunità aperte dalle nuove tecnologie della comunicazione, in Italia si lascia morire la Fondazione Ugo Bordoni, che da cinquant’anni è all’avanguardia nella ricerca in questo campo. Gli studi e le sperimentazioni da essa compiute nei settori delle telecomunicazioni, delle fibre ottiche, dell’elettronica e di altre innovative tecnologie di frontiera sono un patrimonio dell’intera comunità nazionale. Ed è riconosciuto il valore dell’opera di diffusione di una moderna cultura della multimedialità cui la Fondazione ha dato impulso pubblicando “Telèma”, l’unico periodico italiano che promuove indagini e dibattiti, liberi da qualsiasi pregiudizio, sulle conseguenze economiche e sociali della rivoluzione telematica.
Queste meritorie imprese ora sono in pericolo. Nei giorni scorsi, in seguito alla conferma del definitivo disimpegno finanziario di Telecom Italia, il Consiglio d’Amministrazione della Bordoni è stato costretto a deliberare la liquidazione della Fondazione, predisporre il licenziamento di tutti i suoi ricercatori e dipendenti, ordinare l’immediata cessazione di ogni attività.
Noi riteniamo necessario che ciò non avvenga. In un momento nel quale l’investimento nella ricerca scientifica e tecnologica è considerato assolutamente indispensabile per competere sui mercati della new economy, chi ha responsabilità di governo e possibilità di intervento non può restare indifferente di fronte alla scomparsa della Fondazione Bordoni.
Chiediamo perciò che vengano individuate con la massima urgenza soluzioni idonee ad assicurare continuità di vita e di sviluppo a un’istituzione le cui iniziative possono essere ancora essenziali per garantire all’Italia una consapevole e non marginale presenza nella Società dell’informazione globale.

L'autore

  • Redazione Apogeonline
    Nella cura dei contenuti di questo sito si sono avvicendate negli anni tantissime persone: Redazione di Apogeonline è il nome collettivo di tutti noi.
    Non pensare che abbiamo scelto questa formula per non rendere merito o prendere le distanze da chi ha scritto qualcosa! Piuttosto in alcuni casi l'abbiamo utilizzata nella convinzione che non aggiungesse valore al testo sapere a chi appartenesse la penna – anzi la tastiera – di chi l'ha prodotto.

    Per contattarci usa il modulo di contatto che trovi qui.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.