Home
Ricaduta tedesca dopo AOL Time Warner

01 Febbraio 2000

Ricaduta tedesca dopo AOL Time Warner

di

L’ultima ricaduta della recente megafusione tra America Online e Time Warner rimbalza dalla Germania. L’azienda di telefonia mobile locale Mannesmann starebbe infatti per divenire partner di AOL Europe, forse subentrando al gruppo Bertelsmann, attualmente in possesso del 50 per cento di AOL Europe. Pur non dando credito a tali voci, i rappresentanti di Bertelsmann hanno però confermato che il gruppo intende diminuire o cedere del tutto la propria quota azionaria ed è in trattative con diverse società interessate al rilevamento. Ciò perché la nuova entità AOL Time Warner va a porsi come diretto rivale dello stesso impero Bertelsmann, tradizionalmente impegnato sul fronte dell’editoria e dell’intrattenimento globale. Una rivalità acuita ancor più dall’annuncio, diffuso la settimana scorsa, della nuova partnership tra Time Warner ed EMI Music.

In mancanza di precisazioni ufficiali, il quotidiano di Monaco di Baviera Sueddeutsche Zeitung dà oramai per conclusa l’operazione, precisando che i dettagli sarebbero già stati concordati e che mancherebbe solo l’approvazione finale da parte del responsabile dell’azienda tedesca.

L'autore

  • Bernardo Parrella
    Bernardo Parrella è un giornalista freelance, traduttore e attivista su temi legati a media e culture digitali. Collabora dagli Stati Uniti con varie testate, tra cui Wired e La Stampa online.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.