RISPARMIA IL 15% SU TUTTI I CORSI

Fino al 31 agosto con il codice sconto CORSARO

Scegli il tuo corso e iscriviti!
Home
Radio-me

29 Ottobre 1999

Radio-me

di

Come trasformare il proprio lettore di MP3 in una vera e propria emittente radiofonica su Internet. Facendo molta attenzione ai diritti d'autore.

Molte scoperte in Rete sembrano il classico uovo di Colombo; fanno esclamare: “Perché non ci ho pensato io prima!”. Per la serie “software semplici e vincenti”, ecco Shoutcast, un semplice sistema in grado di trasformare il vostro lettore di MP3 preferito in una vera e propria stazione radiofonica in rete.

L’idea di Shoutcast è molto semplice: perché non faccio sentire ad altri ascoltatori in rete i file MP3 che sto ascoltando con Winamp? Che cosa sia Winamp è noto a quasi tutti. È il più usato player/lettore di file MP3 per la piattaforma Windows, un programma diffusissimo e fortemente personalizzabile con l’utilizzo di Plug-in e Skins vari. Non tutti forse sanno che le ultime versioni di Winamp permettono di collegarsi ad un server che trasmette suoni in formato compresso per ascoltarli in remoto, con una filosofia molto simile a quella di Realaudio. Shoutcast permette di prelevare il segnale audio dagli MP3 che state ascoltando e di girarlo ad un server a cui potranno collegarsi i vostri ascoltatori.

Ma andiamo con ordine. Se desiderate solamente ascoltare una stazione radiofonica è sufficiente Winamp. Digitate a questo punto Ctrl-L e indicate l’indirizzo del server che volete utilizzare. Dove trovare questo indirizzo? Sul sito dei creatori di Showcast http://www.shoutcast.com ovviamente! Il modello di business di Shoutcast, ovvero come i suoi inventori cerchino di fare soldi, è ibrido. Il software è praticamente gratuito. I server sono a pagamento “solo per uso professionale”. I creatori di Shoutcast stanno tentando di creare reddito a partire dalla pubblicità presente nel loro sito, che vuole diventare il portale di tutte le radio Shoutcast.

Così, nel sito trovate gli indirizzi di tutti i server suddivisi a seconda delle loro specializzazioni tematiche per scegliere ad esempio se preferite ascoltare Jazz piuttosto che Techno.

Se volete mettere invece in cantiere la vostra radio personalizzata vi dovete un po’ organizzare, ma sono sufficienti pochi minuti anche se non si è dei geni della programmazione. Per poter produrre uno stream in rete occorre installare un plug-in che trasmetterà online gli MP3 che state ascoltando. Nel caso vogliate trasmettere dal vivo occorre un altro plug-in per Winamp, altrettanto piccolo e facile da installare. Basta copiarli nella opportuna cartella di Winamp.

A questo punto vi manca solo più il server, ovvero la parte broadcast del sistema. I server di Shoutcast sono delle perle di agilità ed eleganza di programmazione, perché con poche decine di Kb di linguaggio macchina vi permettono di dare vita alla vostra emittente. Occorre scaricare ed installare le versione adatta al vostro sistema operativo. Ne potete trovare praticamente per tutti gli OS: Windows 95, 98, NT; Free BSD, Linux, Irix, Solaris, Aix.

A questo punto la vostra radio in rete è pronta. Basta lanciare il server e iniziare a trasmettere attraverso Winamp. Ovviamente occorre avere una connessione via CDN. In caso contrario, auguri per la vostra bolletta telefonica!
Il sistema è entusiasmante: ognuno può crearsi la propria radio, mettere in scaletta le canzoni preferite, inserire stacchetti o fare quel che meglio crede. Il tutto in diversi formati audio, meglio nel classico MP3.

Buona radio a tutti. Ma attenzione ai diritti d’autore, non vorremmo vedervi un giorno multati dalla SIAE.

L'autore

  • Vittorio Pasteris
    Vittorio Pasteris è un giornalista italiano. Esperto di media, comunicazione, tecnologia e scienza, è stato organizzatore dei primi Barcamp italiani e collabora con il Festival del giornalismo di Perugia.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.