ULTIMI 4 POSTI

Corso | LANGUAGE DESIGN: PROGETTARE CON LE PAROLE | Milano 28 ottobre

Iscriviti ora
Home
Qualisteam, la finanza online alla francese

30 Settembre 1999

Qualisteam, la finanza online alla francese

di

Qualisteam è uno dei i siti più interessanti tra quelli che trattano di finanza virtuale. Di "manifattura straniera" (è un sito francese) può essere navigato in altre due lingue, l'italiano e l'inglese. La versione italiana è curata da Banca Virtuale Europea.

Qualisteam ha come sottotitolo “Banche e Finanza l’accesso semplice all’essenziale”, e a conferma di ciò vanta di racchiudere al suo interno informazioni sul 95% dei siti bancari mondiali, sulle borse di 65 paesi e su più di 1.811 server finanziari disseminati in giro per la “ragnatela”.

Un vero e proprio portal di accesso a notizie inerenti la finanza online. Per aiutare i navigatori ad un migliore acceso alle risorse contenute, nell’homepage viene offerto un motore di ricerca che utilizza i logaritmi di catalogazione di Excite, uno tra i più noti “cercatori” di Internet. Attraverso il motore di ricerca è possibile realizzare navigazioni personalizzate all’interno del sito.

Le possibilità di approfondimento offerte da Qualisteam sui temi della banca virtuale sono sterminate e vale certamente la pena di soffermarsi su alcune di esse, almeno le più importanti, per capire quale filosofia di fondo anima gli autori del sito.
In termini di marketing e più in particolare di posizionamento tra i siti che trattano di NetBanking, è possibile catalogare Qualisteam tra quelli che dal 1996 si sono affermati in Rete come dei veri e propri punti di riferimento per i navigatori.

Questi ultimi, infatti, sono alla costante ricerca di informazioni finanziarie online, spesso hanno bisogno di sapere se la loro banca possiede un indirizzo Internet e se sì quale; si dicono interessati in numero crescente alla possibilità di discutere le informazioni apprese con altri appassionati in aree di discussione create ad hoc, sono pronti, come utenti dei servizi bancari tradizionali, a suggerire in queste aree dei servizi innovativi che vorrebbero la loro banca offrisse.

Visto questo evolvere dei gusti della domanda verso contenuti personalizzati, con il passare degli anni i vari siti che si occupano di banca virtuale hanno subito evoluzioni verso una maggiore specializzazione delle risorse offerte. Ciò significa che alcuni hanno preferito presentarsi come “il riferimento per eccellenza” in relazione ad articoli e papers che si occupano del tema, altri invece preferiscono rappresentare un punto di riferimento in relazione alle liste delle banche italiane e straniere presenti online (è famoso il caso italiano della Nuova Banca di Credito di Trieste in relazione all’adozione di questa strategia). Altri ancora si sono voluti ritagliare un ruolo ben preciso in tema di finanza accogliendo nelle proprie pagine discussioni e iniziative inerenti gli investimenti effettuati direttamente attraverso la rete.

Questo tipo di strategia, volta a posizionarsi appunto nella mente dei consumatori per mezzo di “un indirizzo Internet”, è risultata vincente in molti casi.
Quanto più un sito si sforza di essere onnicomprensivo, tanto più verrà ricordato per una sua particolarità che lo rende riferimento per tale argomento rispetto a tutti gli altri.
Il segreto del successo per un sito Internet, insomma, rimane ancor oggi la capacità di essere ricordato dai propri utenti per essere il migliore nell’offerta di un determinato servizio informativo o dispositivo che sia.

Qualisteam è decisamente uno di quei siti che hanno saputo ben applicare questa strategia. La sua particolarità è quella di presentare, per mezzo della catalogazione degli indirizzi Web, le banche e i mercati finanziari di tutto il mondo, cioè di essersi posizionato su una prospettiva di indagine e di raccolta di informazioni a livello mondiale. Il segreto del suo successo sta nel fatto che qualunque utente che abbia la necessità di sapere quali banche sono online in Sud Africa, America Latina, USA, Canada, Danimarca, Spagna, Estonia, Bielorussa, Belgio, Cipro, Croazia, ecc. può trovare questa Informazionenel sito della società francese.

Stesso discorso per quanto riguarda i mercati finanziari mondiali (principalmente azionari) sui quali è possibile avere moltissime informazioni classificate per Paesi: Africa, America del Nord (Canada e USA), Asia, America Latina, ecc. Ma Qualisteam non è solo uno dei più completi database disponibili per la localizzazione nel Web di banche e mercati finanziari di tutto il mondo.

La documentazione

La sezione documentazione presenta i riferimenti alla stampa internazionale, i database di articoli e papers, i gruppi di discussione e i listservers per approfondire la tematica della finanza online. In particolare, la maggior quantità di riferimenti riguardano giornali e pubblicazioni di tipo internazionale che trattano di tematiche bancarie e finanziarie.

Ad esempio è possibile collegarsi con la versione digitale di uno dei giornali brasiliani più importanti, “Brazio Financial Wire”, oppure al sito dell’MIT Press che si occupa di pubblicare le ricerche condotte negli U.S.A. sulla banca virtuale. I database offerti da Qualisteam sono vere e proprie raccolte di pubblicazioni, riepiloghi giornalieri di indici finanziari, statistiche sul commercio, grafici degli andamenti dei principali valori immobiliari, documenti dichiarativi delle società quotate in borsa, ecc.

Le banche

Certamente una delle sezioni più importanti di tutto il sito è quella che riguarda le liste dei siti delle banche presenti su Internet.
Il sito afferma di poter dare informazioni sulla localizzazione in rete di più di 2.168 siti bancari e 1.213 fonti finanziarie disponibili online. Ciò indubbiamente rappresenta “il valore aggiunto” del sito francese perché lo rende uno dei pochi su Internet, se non il solo, ad assicurare una rosa così vasta di indicizzazione.

L’obiettivo espresso dalla società è quello di realizzare uno studio dettagliato sul “panorama mondiale delle banche su Internet” il cui scopo è di rispondere alle domande che si pongono le banche stesse sul loro posizionamento commerciale, sui servizi che offrono, ma soprattutto su quelli che dovrebbero offrire online. L’analisi viene effettuata attraverso una matrice di categorizzazione che raggruppa circa 80 criteri qualitativi e quantitativi, una vera e propria fotografia in evoluzione del paesaggio mondiale dei siti bancari, sintetizzata in un centinaio di pagine. Uno studio che permette ai professionisti di banca non solo di confrontare i loro servizi a livello mondiale, ma anche di seguire l’evoluzione delle tendenze su Internet in questo settore.

Calcolatrici finanziarie e dizionari

Sono gli “strumenti” offerti dal sito per prepararsi all’operatività quotidiana, dei veri e propri tools che permettono agli appassionati di approfondire determinate tematiche o di informarsi attraverso glossari ed enciclopedie su problematiche emergenti o sconosciute. Ad esempio è possibile visitare pagine che trattano di conversione delle valute esplicando il corso del giorno e quello settimanale di una valuta rispetto a un’altra.

È possibile consultare glossari in 4 lingue sui termini relativi agli investimenti internazionali, chiarirsi le idee su concetti quali “futures” e “derivati” o semplicemente leggere una definizione molto dettagliata di obbligazione o di azione. Ancora, è possibile calcolare direttamente online i propri progetti di investimento, i programmi finanziari, le obbligazioni e le imposte grazie a linguaggi come Javascript.

Il club della finanza

“Benvenuti al club della finanza”, è il motto di questa area del sito consistente in una lista di messaggi Internet, che Qualisteam ha raccolto e suddiviso in tante sotto-tematiche tutte relative al tema della banca virtuale. Entrando nel club è possibile ricevere diverse newsletter con periodicità variabile, alcune mensili, altre settimanali, altre ancora in base a quando sono disponibili notizie finanziarie sui temi preferiti dagli utenti. Le newsletter che si possono ricevere via mail sono due: una riguardante il sito di Qualisteam ed i suoi aggiornamenti denominata What’s News on Qualisteam, l’altra relativa alle modalità di presenza in rete delle banche a livello mondiale e ai servizi offerti dalle stesse nei relativi Paesi.

Il principio è semplice: ognuna delle liste dispone di un indirizzo di riferimento. Tutto ciò che viene inviato a questo indirizzo viene girato a tutte le persone della lista che, a loro volta, rispondono ai messaggi. È il caso della “lettera di informazione” riguardante la Banca, la Finanza e la Borsa su Internet. La lista Banking on the Net riunisce diverse centinaia di appassionati di borsa (appassionati di analisi tecnica o fondamentale), ma anche i principianti sono ben accolti (come è stato per il mio caso) e iscriversi alla lista è piuttosto semplice. Basta inviare una mail all’indirizzo [email protected] e nel subject della mail indicare la dicitura “subscribe banking-on-the-net”.

A quel punto si riceverà un messaggio di conferma della propria iscrizione che annuncia di essere entrati a far parte del gruppo di appassionati che ricevono già la Newsletter sulla propria casella di posta elettronica. Per quanto riguarda invece la seconda Newsletter di aggiornamento dei nuovi servizi offerti da Qualisteam è possibile compilare un form (una maschera nelle cui sezioni si devono inserire i propri dati e inviarli via e-mail) all’indirizzo

Esiste poi, sempre all’interno del Club, un’area di forum dove è possibile discutere con altre persone dei temi trattati nel sito, leggendo ciò che è già stato scritto e rispondendo in base alla propria esperienza sulle tematiche discusse.

Insomma, da quello che emerge dall’analisi fin qui condotta sembra che Qualisteam sia un sito senza macchia e probabilmente lo è davvero. Dovendo esprimere un giudizio complessivo, certamente non possiamo non considerarlo come uno dei più importanti presenti su Internet in tema di banca virtuale.

Un punto di riferimento “sopra le parti” per gli utenti, tutto impostato sul concetto di servizio e di ricchezza informativa, che poi è la stessa cosa. Vero è che anche Qualisteam può essere guardato con altri occhi, quelli di chi ha anche visto che, a volte, le pagine non sono aggiornate con frequenza accettabile; spesso ritrovo miei retrieving (“scaricamenti” dalla rete di intere parti del sito) di alcuni mesi fa che mi confermano che tutto è rimasto com’era.

Soprattutto il database, seppur ricco, merita di essere completato con ancor più riferimenti, magari sfruttando l’ormai vasta conoscenza che del sito hanno molte banche e invitando così le stesse ad “autocertificarsi” compilando i campi di un qualche form di catalogazione. La ricerca di Qualisteam, poi, potrebbe essere data in pasto anche a noi utenti della rete (e non solo venduta alle imprese, come evidentemente accade) perché è interessante sapere chi offre cosa (i servizi di home banking internazionali) anche per capire su quali realtà di mercato orientare la nostra fiducia di investitori e risparmiatori.

Internet link:
Qualisteam: http://www.qualisteam.com

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.