REGALA UN CORSO

È facile ed è un modo di dire: segui i tuoi sogni, credo in te!

Scopri come fare in 3 passi
Home
Problemi Y2K per carte di credito inglesi?

30 Dicembre 1999

Problemi Y2K per carte di credito inglesi?

di

Problemi in Gran Bretagna a causa di un bug nel software che gestisce l’accettazione delle carte di credito da parte di un consorzio bancario. Pur se i responsabili di quest’ultima non lo classificano tale, si tratterebbe di un inconveniente collegato al “millennium bug”. Il software non è stato infatti in grado di riconoscere le date stampate sulle carte di credito, dichiarandole così non valide e annullando le transazioni in corso. Il problema ha colpito oltre 20.000 dispositivi elettronici realizzati da Racal Electronics e in dotazione presso altrettanti commercianti inglesi connessi con il circuito del gruppo HSBC Holdings Plc. Le prime avvisaglie dell’inconveniente si sono materializzate nei cruciali giorni delle feste. Gran parte dei rivenditori sono stati costretti a chiedere l’autorizzazione tramite il comune telefono, perdendo (e facendo perdere) un mucchio di tempo.

A gettare acqua sul fuoco ci hanno pensato i dirigenti della Rascal, i quali hanno affermato che “si tratta di una questione relativa al secolo più che al millennio,” assicurando comunque il pubblico che le macchine per la convalida funzioneranno regolarmente entro il 31 dicembre. Gli stessi dirigenti hanno però dovuto fare l’amara ammissione: “Non va caratterizzato come un bug del Y2K, ma è molto difficile convincere qualcuno del contrario.”

L'autore

  • Bernardo Parrella
    Bernardo Parrella è un giornalista freelance, traduttore e attivista su temi legati a media e culture digitali. Collabora dagli Stati Uniti con varie testate, tra cui Wired e La Stampa online.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.