REGALA UN CORSO

È facile ed è un modo di dire: segui i tuoi sogni, credo in te!

Scopri come fare in 3 passi
Home
Probabile class action contro Telecom Italia

11 Marzo 2008

Probabile class action contro Telecom Italia

di

Avviata la raccolta firme per dare una risposta al problema delle chiamate truffa

Altroconsumo ha deciso di avviare una campagna di raccolta firme fra gli utenti Telecom Italia vittime di truffe telefoniche. L’obiettivo è di istituire una class action (azione collettiva). «Abbiamo avviato la raccolta delle segnalazioni, per preparare una class action contro Telecom Italia. Lo scopo è ottenere che siano risarciti gli utenti che sono stati vittime di bollette gonfiate, a causa di chiamate truffa ai numeri a sovrapprezzo», ha confermato Marco Pierani, responsabile rapporti istituzionali di Altroconsumo.

I numeri più costosi, come gli 899, 199 e i satellitari, in pratica, non sarebbero stati sufficientemente monitorati dall’incumbent. «I numeri esatti dei truffati non sono noti, ma delle 60 mila segnalazioni di protesta che abbiamo ricevuto nel 2007, circa la metà riguardava questo problema», ha dichiarato Federico Flaviano, direttore tutela consumatori presso l’Agcom (Autorità Garante delle Comunicazioni). «E un numero ancora maggiore di denunce arriva alla Polizia, come ci risulta».

«Noi vogliamo dare voce a tutti questi. Presenteremo a Telecom una richiesta di risarcimento collettivo, che credo Telecom ci boccerà. In tal caso, procederemo con la class action, che depositeremo dopo il 28 giugno, quando scatteremo i termini di legge previsti per poterla avviare in Italia», ha aggiunto il rappresentante di Altroconsumo.

Secondo Roberto Napoli, commissario Agcom, il problema verrà comunque ridimensionato dal prossimo 30 giugno. In quella data dovrebbe infatti essere pronta una delibera specifica. «Finora gli utenti che attivano una nuova linea telefonica, fissa o mobile, hanno abilitati dal proprio operatore, in automatico e senza averli richiesti, tutti i servizi relativi a numeri a valore aggiunto. Dal 30 giugno, sarà il contrario: questi numeri saranno bloccati in automatico, salva espressa richiesta dell’utente», ha spiegato Napoli.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.