⚠️ Black Weekend: - 40% su tutti gli EBOOK e i CORSI

Dal 27 al 30 novembre

Sfoglia il catalogo ebook
Home
Primi test per il Digitale Terrestre ibrido

18 Dicembre 2007

Primi test per il Digitale Terrestre ibrido

di

Alcatel, Tre Italia e RAI hanno avviato i test sul DVB che coniuga la rete mobile con la satellitare

Alcatel-Lucent, Tre Italia e RAI hanno confermato l’avvio della prima fase di test sul DVB-SH, ovvero il Digital Video Broadcasting – Satellite services to Handhelds. Si tratta di un’evoluzione del Digitale Terrestre che permette la piena integrazione di reti ibride satellitari e mobili.

«La sperimentazione avrà luogo a Torino, ed è curata per RAI dalla Direzione Strategie Tecnologiche, da Raiway SpA e dal Centro Ricerche e Innovazione Tecnologica, che vantano una esperienza triennale nella sperimentazione in campo della TV-mobile», si legge nel comunicato ufficiale di Alcatel-Lucent.

«Alcatel-Lucent fornirà i sistemi DVB-SH, pianificherà e integrerà la rete e fornirà il supporto tecnico necessario al buon svolgimento della sperimentazione. I ripetitori DVB-SH a bassa potenza di Alcatel-Lucent saranno collocati nei siti della rete UMTS live di 3 Italia e connessi alle antenne UMTS», continua il documento.

«RAI, nell’ottica del servizio pubblico, è interessata a fornire al pubblico italiano contenuti di tv mobile di alta qualità, basati su diverse tecnologie. In questa prospettiva, è nostra responsabilità anche esplorare soluzioni tecnologiche innovative, come il DVB-SH, per ottimizzare i costi della distribuzione dei nostri servizi a un pubblico sempre più ampio», ha commentato Claudio Cappon, Direttore Generale di RAI.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.