Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
Primi test per il Digitale Terrestre ibrido

18 Dicembre 2007

Primi test per il Digitale Terrestre ibrido

di

Alcatel, Tre Italia e RAI hanno avviato i test sul DVB che coniuga la rete mobile con la satellitare

Alcatel-Lucent, Tre Italia e RAI hanno confermato l’avvio della prima fase di test sul DVB-SH, ovvero il Digital Video Broadcasting – Satellite services to Handhelds. Si tratta di un’evoluzione del Digitale Terrestre che permette la piena integrazione di reti ibride satellitari e mobili.

«La sperimentazione avrà luogo a Torino, ed è curata per RAI dalla Direzione Strategie Tecnologiche, da Raiway SpA e dal Centro Ricerche e Innovazione Tecnologica, che vantano una esperienza triennale nella sperimentazione in campo della TV-mobile», si legge nel comunicato ufficiale di Alcatel-Lucent.

«Alcatel-Lucent fornirà i sistemi DVB-SH, pianificherà e integrerà la rete e fornirà il supporto tecnico necessario al buon svolgimento della sperimentazione. I ripetitori DVB-SH a bassa potenza di Alcatel-Lucent saranno collocati nei siti della rete UMTS live di 3 Italia e connessi alle antenne UMTS», continua il documento.

«RAI, nell’ottica del servizio pubblico, è interessata a fornire al pubblico italiano contenuti di tv mobile di alta qualità, basati su diverse tecnologie. In questa prospettiva, è nostra responsabilità anche esplorare soluzioni tecnologiche innovative, come il DVB-SH, per ottimizzare i costi della distribuzione dei nostri servizi a un pubblico sempre più ampio», ha commentato Claudio Cappon, Direttore Generale di RAI.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.