Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
Pericoloso telefonare in auto

31 Gennaio 2003

Pericoloso telefonare in auto

di

Parlare mentre si è alla guida è pericoloso perché riduce i tempi di reazione del 20% e aumenta la probabilità di avere incidenti.

Questi i risultati dello studio condotto negli Stati Uniti dall’Università di Utah su 20 persone messe alla prova in diverse situazioni di guida (pedoni che sbucano all’improvviso, cartelli stradali laterali, semafori, frenate, cambi di corsia repentini, ecc). I ricercatori hanno dimostrato che parlare con il cellulare mentre si guida, con o senza auricolare, riduce la “visione periferica” della strada e spinge il guidatore ad avere solamente una “visione a tunnel”.

In altre parole, il guidatore si concentra unicamente sulla strada, senza riuscire a percepire tutti gli elementi esterni alla strada stessa. Durante un test, un guidatore che parlava al cellulare cui erano stati mostrati diversi cartelli stradali lungo il percorso, è riuscito a ricordarne il 50% rispetto ad un guidatore concentrato solo sulla guida.

Il professor David Strayer parla di “cecità da distrazione”, fenomeno che riduce del 20% i tempi di reazione agli ostacoli improvvisi e causa la non visione di molti dettagli del percorso stradale.

Lo studio, che verrà pubblicato a marzo sull’American Psychology Association’s Journal of Experimental Society, spiega che le persone che parlano in auto non notano molti dettagli e questo aumenta la possibilità di avere incidenti, perché si è incapaci di reagire per tempo alle situazioni di pericolo improvviso.

Durante i test, tre persone su 20 hanno tamponato l’auto che li precedeva dopo una frenata improvvisa: per fortuna, i test erano condotti con un simulatore di guida.

L'autore

  • Redazione Apogeonline
    Nella cura dei contenuti di questo sito si sono avvicendate negli anni tantissime persone: Redazione di Apogeonline è il nome collettivo di tutti noi.
    Non pensare che abbiamo scelto questa formula per non rendere merito o prendere le distanze da chi ha scritto qualcosa! Piuttosto in alcuni casi l'abbiamo utilizzata nella convinzione che non aggiungesse valore al testo sapere a chi appartenesse la penna – anzi la tastiera – di chi l'ha prodotto.

    Per contattarci usa il modulo di contatto che trovi qui.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.