Home
OpenOffice.org ha 5 anni

17 Ottobre 2005

OpenOffice.org ha 5 anni

di

Il 13 ottobre 2000 la comunità OpenOffice.org ha fornito il primo accesso pubblico al codice sorgente di Sun

Il quinto anniversario coincide con il lancio di OpenOffice.org versione 2.0 (seconda Release Candidate). “OpenOffice.org 2.0 è un prodotto importante – commenta Tim Bray, Director of Web Technologies di Sun – e il quinto anniversario sottolinea il fatto che non si tratta di una nuova tecnologia. Oggi, è finalmente possibile effettuare il lavoro d’ufficio senza dover pagare la licenza d’uso dello strumento, e senza che la proprietà dei contenuti sia condizionata da un formato dei documenti che appartiene a chi ha sviluppato il software. OpenOffice.org 2.0 rende obsoleta qualsiasi altra impostazione del lavoro d’ufficio”.

La suite OpenOffice.org viene distribuita con licenza LGPL (GNU Lesser General Public Licence), che garantisce agli utenti la libertà di usarla, migliorarla, modificarla e ridistribuirla, e al mercato la disponibilità gratuita di una suite per ufficio affidabile, aggiornata e facile da usare.

I cinque anni di storia della suite non sono serviti solamente a migliorare il software, ma anche a far crescere e strutturare la comunità, con la creazione di un Community Council e di un Engineering Steering Committee, che hanno il compito di migliorare la comunicazione e la trasparenza all’interno di una tra le più grandi e complesse comunità open source. E il numero degli sviluppatori è cresciuto a dismisura: oltre 660 firmatari del Joint Copyright Assignment, un meccanismo sviluppato per assicurare la continuità del codice sorgente.

Un altro risultato importante che deriva dal lavoro della comunità è la progettazione e la ratifica dell’Open Document Format for Office Applications (OpenDocument) da parte dell’OASIS, il consorzio internazionale per lo sviluppo e la ratifica degli standard per l’e-Business. Questo formato dei documenti è basato sul formato XML dei file sviluppato e perfezionato dalla comunità OpenOffice.org, è diventato particolarmente solido e affidabile, al punto da poter essere sottoposto all’ISO (International Standards Organization). Il formato OpenDocument può essere usato da qualsiasi applicazione per l’ufficio senza alcun vincolo di proprietà e senza accordi di licenza, con la garanzia che tutti i documenti potranno essere sempre visualizzati, modificati e stampati.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.