RISPARMIA IL 15% SU TUTTI I CORSI

Fino al 31 agosto con il codice sconto CORSARO

Scegli il tuo corso e iscriviti!
Home
Nuovo ambiente di sviluppo per applicazioni grafiche in Linux.

24 Giugno 1999

Nuovo ambiente di sviluppo per applicazioni grafiche in Linux.

di

Un’altra buona notizia intorno al sistema operativo Linux, stavolta riservata all’ambito dello sviluppo tecnico. Cygnus Solutions, azienda californiana da tempo dedita all’open source, ha appena presentato un nuovo programma per lo sviluppo di applicazioni grafiche in ambiente Linux. Il prodotto, chiamato Code Fusion, è l’ultimo arrivato nel crescente spazio che vanno conquistando gli strumenti di sviluppo dedicati ai sempre più numerosi programmatori che lavorano esclusivamente intorno al sistema “alternativo.”

Secondo gli esperti, si tratta di un passo nella giusta direzione, poiché l’ambiente di sviluppo messo a punto da Cygnus attirerà anche parecchi programmatori che oggi scrivono applicazioni utilizzando strumenti grafici per Microsoft Windows. Anche perché, altra caratteristica essenziale, Code Fusion supporta tutti i maggiori rivenditori commerciali di Linux: Caldera Systems, Red Hat, SuSE, TurboLinux. Superando sotto quest’aspetto, gli altri due produttori di simili strumenti (Code Forge e Metrowerks, entrambi ad Austin, Texas), che attualmente danno supporto soltanto per il software prodotto da Red Hat.

Code Fusion integra i linguaggi di programmazione C, C++, e Java, ed è ottimizzato per i processori Pentium II di Intel e Xeon. Sarà disponibile sul mercato statunitense a partire da metà luglio al prezzo di 299 dollari.

L'autore

  • Bernardo Parrella
    Bernardo Parrella è un giornalista freelance, traduttore e attivista su temi legati a media e culture digitali. Collabora dagli Stati Uniti con varie testate, tra cui Wired e La Stampa online.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.