Home
Nokia, Intel e Warner promuovono una tecnologia anti-pirateria

04 Febbraio 2004

Nokia, Intel e Warner promuovono una tecnologia anti-pirateria

di

Giganti della telefonia, dei microprocessori e dei mass media come Nokia, Intel e Warner Bros (Time Warner) hanno annunciato che forniranno, dietro licenza, una tecnologia contro la pirateria

Questa iniziativa è nata per rassicurare la spedizione di pellicole e di musica su supporti portatili.

Il gruppo formato da queste società, il Content Management License Administrator (CMLA), fornirà agli specialisti del contenuto, alle società di telefonia mobile e ad altre che ne faranno richiesta, una tecnologia contro la pirateria sviluppata dall’Open Mobile Alliance, che raccoglie 350 imprese delle tecnologie mobili.

Juha-Pekka Sipponen, incaricato delle applicazioni legate ai lettori media di Nokia, ritiene che una tale licenza per una norma anti-pirateria sarà largamente adottata, più delle soluzioni parziali legate ad un servizio o realizzate da una sola società.

Anche Samsung Electronics, RealNetworks, Matsushita Electric Industrial e l’operatore mobile britannico mm02, partecipano alla creazione del CMLA, ha annunciato il gruppo in un comunicato.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.