Home
Negli Usa presentata al Senato una proposta di legge contro gli spammer

17 Aprile 2003

Negli Usa presentata al Senato una proposta di legge contro gli spammer

di

Il senato americano sembra essere sensibile all’annoso problema dello spam. Per cercare di risolverlo, due senatori presentano una proposta di legge contro gli spammer.

Il progetto poggia su due importanti presupposti: obbligo degli spammer a includere il vero indirizzo di posta elettronica del mittente e l’obbligo di togliere dalla lista gli indirizzi delle persone che chiedono di essere cancellati.

Studi recenti hanno evidenziato che il 40 % dei messaggi inviati in tutto il mondo è formato da spam e che più della metà di questi arrivano dagli Stati Uniti.
Se il senato americano bloccasse o cercasse di regolare questa materia, tutti gli utenti del mondo tirerebbero un sospiro di sollievo.

Se questa legge passasse, infatti, gli spammer sarebbero obbligati a identificarsi attraverso un vero indirizzo di posta elettronica, cosa che spesso non succede per non ricevere messaggi di risposta o di cancellazione dalle loro campagne e, soprattutto, per non essere bloccati da filtri anti-spam.

Ma, una legge, permetterebbe ai singoli o alle autorità pubbliche di trascinare in tribunale gli spammer che non rispettassero le regole e ai fornitori di accessi a Internet di bloccare più efficacemente la spazzatura che invade le caselle di posta elettronica dei loro abbonati.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.