OFFERTA DEL GIORNO

Machine Learning con Python in ebook a 6,99€ invece di 24,99€

Risparmia il 72%
Home
Nasce a Roma una delle più grandi banche dati multimediali online d’Europa

25 Marzo 2002

Nasce a Roma una delle più grandi banche dati multimediali online d’Europa

di

“Luce nella rete”. Si chiama così l’ultimo progetto dell’Istituto Luce per portare tutto l’archivio online.

Gli archivi di questo storico istituto del cinema italiano saranno interamente consultabili su Internet entro settembre di quest’anno, come afferma lo stesso istituto.

L’Istituto Luce dal 1924, data in cui fu creato, è impegnato nella produzione e distribuzione cinematografica e documentaristica.
Famosi i suoi documentari durante il periodo fascista e la guerra, proiettati al cinema, per molti unica fonte di notizie dal mondo.

Si può immaginare quali tesori siano nascosti tra i 100 mila film di attualità realizzati a partire dal 1928, i 4 mila documentari e i 3 milioni di foto.
Un tesoro largamente costituito da materiale in bianco e nero, per adesso accessibile solo a un ristretto circolo di persone iscritte presso l’Istituto e che si recano alla sede romana.

Ad ora, infatti, solo il 20 % del materiale è disponibile sul Web.

Questo progetto, dunque, permetterà di aprire la consultazione a distanza, attraverso un abbonamento.
Questo trasformerà gli archivi dell’Istituto in una delle più grandi banche dati multimediali d’Europa.

L’Istituto Luce sta cercando di ampliare e facilitare la possibilità di accesso al proprio archivio. Ad esempio, è stato stipulato un accordo con la Fratelli Alinari che possiede un archivio storico con oltre un milione e mezzo di immagini, facilitando così la catalogazione in un’unica fonte informatica di consultazione dei tre archivi storici italiani: Alinari, Luce e Touring Club.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.