FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Little black book: PDA star a Hollywood

03 Settembre 2004

Little black book: PDA star a Hollywood

di

Durante il mese di agosto è uscito nelle sale cinematografiche americane "Little Black Book", una commedia romantica che ha come protagonista un piccolo ma "intrigante" Tungsten C di PalmOne

I classici elementi della commedia brillante ci sono tutti nell’ultimo film prodotto dai Revolution Studios per la Columbia Pictures. Infatti, la trama di “Little Black Book” vede la fidanzata inquieta, Britanny Murphy – nella finzione un’assistente di produzione – che si fa aiutare da una collega curiosa, impersonata da Kathy Bates, per ricostruire le passate relazioni amorose del fidanzato (Ron Livingston). Di fronte al rifiuto dello stesso di fare chiarezza, incoraggiata dai colleghi, la protagonista decide di consultare il vero protagonista del film, un Pda Tungsten C di PalmOne che contiene tutto il passato, in versione digitale, del fidanzato. E da qui ovviamente inizia la commedia delle parti con incontri inattesi e scene esilaranti.

Solitamente i gadget tecnologici sono protagonisti di film d’azione o fantascientifici, questa volta il Palm è invece al centro di una commedia romantica in cui il Pda è davvero un involontario protagonista. Oggetti informatici e la loro memoria digitale “scoperta” dal partner sono stati al centro di altri film. Ad esempio, ricordiamo il drammatico e italianissimo “Codice privato” di Francesco Maselli con una Ornella Muti che, sola in casa, si muove tra il telefono e il personal computer sul quale l’uomo con cui ha convissuto ha confessato le sue verità. È un segno dei tempi che questa volta sia un palmare a diventare il protagonista, quasi un’icona tecnologica, a dimostrare la sua presenza nella vita comune, almeno degli americani.

Ovviamente PalmOne ha investito fortemente sulla comunicazione del film, ricordando i più di 26 milioni di Palm venduti dalla nascita nel 1996. Secondo Elaine Goldsmith-Thomas, uno dei produttori dei Revolution Studios, “PalmOne ha letteralmente creato la categoria di prodotto Pda, per cui quando abbiamo deciso di produrre “Little Black Book”, sapevamo che avevamo bisogno di un Palm, l’unico problema era di capire quale modello”. Alla prima a New York, PalmOne ha dotato tutto il cast del film di un serie di Zire 72 con un custodia in pelle nera marchiata “Little Black Book”.

L'autore

  • Vittorio Pasteris
    Vittorio Pasteris è un giornalista italiano. Esperto di media, comunicazione, tecnologia e scienza, è stato organizzatore dei primi Barcamp italiani e collabora con il Festival del giornalismo di Perugia.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.