RISPARMIA IL 15% SU TUTTI I CORSI

Fino al 31 agosto con il codice sconto CORSARO

Scegli il tuo corso e iscriviti!
Home
Linux e free software a Firenze

21 Dicembre 1999

Linux e free software a Firenze

di

Cronaca e impressioni dal meeting su Linux e free software che si è svolto a Firenze tra venerdì 17 e domenica 19 dicembre direttamente da uno degli organizzatori

Il meeting, che ha aperto i suoi lavori venerdì 17 dicembre presso la Facoltà di Ingegneria di Firenze, si è concluso domenica 19 intorno alle 14. La giornata di venerdì ha visto una partecipazione numerosa e molto sentita. I seminari sono stati seguitissimi e vi hanno partecipato almeno un centinaio di persone.

Chi ha seguito gli interventi, peraltro, non l’ha fatto in modo passivo, e questo non fa che ben sperare per il futuro. Ecco un breve elenco degli interventi. Per maggiori informazioni, fate riferimento al sito http://meeting.firenze.linux.it.

Leandro Noferini ha parlato di Linux e dei progetti del FLUG. Christopher R. Gabriel ha presentato il progetto GNU. Eugenia Franzoni ha parlato della situazione di Linux ed dell’informatica in Italia, presentando il problema dei brevetti sul software. Vanni Guarnieri ha dato un valido aiuto a tutti gli utenti Linux vecchi e nuovi trattando la documentazione.

Gianni Bianchini ed Alessio Frusciante hanno fatto una interessantissima panoramica sull’utilizzo di Linux per l’utente comune in casa come in ufficio. Franco Bagnoli ha presentato i vantaggi nell’uso di Linux nella ricerca, nella comunicazione, nelle didattica. Paolo Palmerini è intervenuto con un interessantissimo tema, quello del mondo Linux e del mondo del sociale.

Durante la giornata di venerdì lo spazio dimostrativo è stato letteralmente assalito da un sacco di persone interessate agli argomenti più disparati legati a Linux ed il free software. I Pc, le Sparc, l’iMac ed il punto di accesso ad internet realizzato con Mulinux e browser testuale hanno attirato l’attenzione di tantissime persone. I Cd che avevamo fatto (distribuzione Mandrake, Appunti Linux, software scientifico) sono andati a ruba e un numero enorme di persona ha lasciato il proprio nome per avere i cd del meeting, ma non solo, anche distribuzioni Debian, Freebsd, ecc. ecc. In tanti hanno firmato contro i brevetti software e in tanti hanno firmato per dare il loro sostegno alla
nostra iniziativa affinché non sia l’ultima.

Ci hanno fatto un numero incredibile di domande sugli argomenti più svariati. Grazie a tutti coloro che hanno collaborato a rendere ancora più utile e fruttuoso lo spazio espositivo dedicando anima e corpo a tutti i dubbi e le curiosità di chi è intervenuto.

La giornata di sabato è stata dedicata ad una install fest estremamente viva in cui circa 10 persone hanno portato i loro computer. Peccato che avevamo solo la mattina per finire il lavoro tutto e molti sono rimasti con l’installazione da completare. Questo ci ha dato comunque una soddisfazione enorme. Tante persone vogliono Linux, molte più di quante si pensi.

Concludo questa riflessione con i ringraziamenti più sentiti a chi ci ha fatto i complimenti per quello che abbiamo fatto. Questo meeting è stato bello perché tanta gente ha dato il proprio contributo. E la partecipazione e l’interesse riscontrati ci hanno dato ragione.
Grazie a tutti quelli che hanno organizzato l’evento, grazie anche alla collaborazione degli Studenti di Sinistra (con le maiuscole), grazie a coloro che hanno dato un aiuto insostituibile e non fanno parte del FLUG.

Speriamo ne facciano parte presto. Grazie a tutti quelli che hanno dato una mano nel preparare la rete dello spazio espositivo e le singole macchine che ne hanno fatto parte. Grazie a tutti quelli che hanno partecipato e ci hanno dimostrato il loro appoggio ed a tutti quelli che sono venuti con i loro computer all’install fest. Spero che tutte le installazioni non concluse vengano portate a termine prima possibile.

Grazie alla facoltà di ingegneria per lo spazio concesso ed agli studenti che abbiamo sfrattato dai tavoli che ci servivano per le macchine.
Concludo nella speranza che prima o poi si ripetano delle esperienze altrettanto belle e positive.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.