Home
La Rete scavalca ogni censura

18 Maggio 2004

La Rete scavalca ogni censura

di

Ormai non c'è modo di fermare i flussi di notizie, nemmeno i segreti militari. Il Web sovverte, da alcune settimane, le tecniche di comunicazione ordinarie degli stati maggiori, facendo passare immagini e video digitali attraverso la censura militare

Fotocamere digitali, cellulari di ultima generazione, Pc portatili e collegamenti Internet wireless sono solo un assaggio dell’arsenale multimediale che sta tenendo sotto tiro il segreto militare. E questo proprio nel momento in cui l’esercito americano, sotto accusa per gli scandali delle torture ai prigionieri iracheni in sua custodia, vacilla.

“È un dato di fatto. Questi apparecchi saranno presto disponibili per tutti “, constata il generale Peter Pace, numero due dello stato maggiore interarmi americano.

Numerosi soldati, infatti, comunicano ogni giorno con i loro parenti via e-mail e tengono giornali personali sul Web, i cosiddetti Blog.

Finché non rivelano la loro posizione esatta in Iraq e i loro ordini di missione, possono raccontare la loro vita di tutti i giorni in territorio iracheno. Questo offre immediatamente al mondo intero prove in immagini di guerra.

Copiate, scambiate, diffuse tra soldati e civili sul posto, le immagini sono anche arrivate tra le mani di giornalisti.

“Di colpo, i militari devono controllare non soltanto la stampa ma anche i commilitoni – spiega Steven Barnett, insegnante di comunicazione alla Westminster University di Londra -. Questo potrebbe avere un impatto notevole sull’organizzazione militare del futuro”.

Si preannuncia la medesima rivoluzione comunicativa che avvenne all’epoca della guerra in Vietnam. Le fotografie scattate all’interno della prigione di Abou Ghraïb hanno, per il cittadino, lo stesso impatto comunicativo delle prime immagini provenienti da Saigon e diffuse dalla televisione negli anni ’60.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.