Home
La Questura diventa trasparente grazie a Internet

08 Marzo 2000

La Questura diventa trasparente grazie a Internet

di

La questura, una volta luogo chiuso e vagamente minaccioso, diventa “trasparente” e amichevole grazie a Internet.

È il progetto a cui sta lavorando Enzo Bianco, neo-ministro dell’Interno, “per rivoluzionare il rapporto tra i cittadini e gli uffici di polizia, per avvicinare di più i cittadini alle istituzioni”.
Ogni questura avrà un sito Internet col quale potersi collegare per avere notizie aggiornate, per dialogare con le strutture periferiche del ministero dell’Interno.

Per Enzo Bianco, la questura “sarà un luogo non più deputato all’esclusiva raccolta delle denunce, ma aperto agli abitanti dei centri urbani, che potranno ricevere informazioni sulla sicurezza, suggerire proposte, segnalare disfunzioni o anche soltanto esprimere la propria opinione sull’attività delle forze dell’ordine”.

Questo significa, ha aggiunto il ministro, “che non ci si rivolge più alla polizia solo attraverso il 113 come servizio di segnalazione emergenze, ma per avere e dare notizie”.
L’idea di “questura trasparente” non si limita al web: “nelle strutture provinciali del ministero infatti, ci saranno centri informativi e ogni questura sarà dotata inoltre di un numero verde”.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.