Home
La New Economy di carta

09 Gennaio 2001

La New Economy di carta

di

Otto delle imprese leader nella new economy si sono impegnate, in occasione di una campagna di difesa delle foreste lanciata da Forest Ethics, a proteggere i vecchi alberi.

Queste imprese, Microsoft, Intel, AltaVista, AT&T, 3Com, Texas Instruments, E*Trade e Ikon, inoltre, si sono impegnate a raccogliere altre imprese sensibili alla questione.

“Si tratta di imprese tra le più influenti al mondo – spiega Todd Paglia, responsabile dell’operazione – perché sono quelle che, in questo momento, trainano l’economia americana”.

Manca Yahoo!, che ha declinato l’impegno.

L’organizzazione ecologista lancia un grido dall’allarme dopo che il 95 % delle foreste ancestrali americane e l’80 % delle foreste nel mondo sono già state distrutte.

Tradizionalmente, Forest Ethics e affiliati indicano nei fabbricanti di mobili i responsabili della deforestazione più evidente.
Quale miglior modo, dunque, per dimostrare che le nuove tecnologie sono senza effetti nefasti sull’ambiente.

Diversi rapporti però, hanno dimostrato che l’uso di carta e di cartone per imballaggi utilizzati in questo settore, un peso sulla perdita di alberi, ce l’ha.

Eloquenti, le cifre fornite da Intel: più di 3 mila tonnellate di carta vengono utilizzate ogni anno dai suoi 75 mila impiegati: più di 8.500 fogli di carta a persona.
L’azienda, perciò, si impegna, se non a ridurre il consumo di carta, almeno a eliminare i fornitori che usano materie prime che arrivano dalle foreste centenarie e a utilizzare più materiale di riciclo.

A cominciare da Staples, numero uno americano nelle forniture per ufficio, che è stata costretta a modificare i suoi comportamenti, a seguito di una campagna dell’associazione.

Riguardo agli imballaggi, un portavoce di Microsoft, si giustifica portando ad esempio il cartone come materiale più ecologico della plastica o del metallo (e anche meno caro).

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.