RISPARMIA IL 15% SU TUTTI I CORSI

Fino al 31 agosto con il codice sconto CORSARO

Scegli il tuo corso e iscriviti!
Home
La laurea su Internet in dirittura d’arrivo

21 Dicembre 1998

La laurea su Internet in dirittura d’arrivo

di

Si inizia con stranieri ed emigrati italiani, poi le porte dell'ateneo virtuale saranno aperte a tutti.

Ancora qualche mese, sei forse, poi la laurea su Internet Made in Italy diventerà realtà. I primi studenti saranno stranieri o emigrati italiani, poi nel Duemila e dintorni, le porte dell’ateneo virtuale saranno aperte a tutti. Al progetto (si chiama Icon, Italian Culture on the Net) sta lavorando un consorzio formato da trenta università e da Rai International. La laurea, in “Storia e cultura italiana”sarà in realtà un diploma universitario (laurea breve) di tre anni. Gli studenti seguiranno le lezioni davanti al computer, riceveranno migliaia di e-mail da docenti e tutor, saranno interrogati online e avranno un libretto digitale.

Le lezioni potranno avvenire direttamente da casa, ma non gli esami che invece si svolgeranno, sempre sulla Rete, nelle sedi di alcuni centri istituzionali, come ambasciate, consolati, università italiane nel mondo e centri di ricerca. Il consorzio, per esempio, ha già contatto una serie di istituti di cultura italiana che hanno aderito all’iniziativa come i centri di Parigi, Madrid, Chicago, Montreal, San Francisco, Berlino, Varsavia, Tokyo e Sidney. Il motivo di questa scelta è semplice: oggi non è possibile avere la sicurezza assoluta sulla rete e così gli addetti alle ambasciate e ai consolati dovranno controllare che, davanti al computer, il candidato non bari.
E per rendere la didattica più semplice ai ciberstudenti, nascerà anche una biblioteca digitale e un museo, anch’esso virtuale e online, realizzato dalla Rai con una grande quantità di immagini: fotografie, filmati, produzioni teatrali.

Dedicato alla musica, invece, l’Auditorium, un altro database con musica sinfonica e lirica. Infine ci sarà un centro servizi per le discussioni virtuali (chat, newsgroup) e le videoconferenze.
“Le prime sperimentazione inizieranno verso la metà del prossimo anno – spiega il professor Marco Santagata, responsabile del progetto – anche se di fatto sono iniziate le prove generali sul Web della Rai www.italica.org. Tra un paio di mesi partiranno i tre corsi tradotti anche in inglese su Dante, il Rinascimento, la cultura Mitteleuropea, fino ad arrivare a Svevo e ai rapporti con Freud e la psicanalisi”.

Già oggi nel Web di Italica si possono trovare alcuni esempi di lezione online. I docenti del Dipartimento di italianistica dell’Università di Pisa hanno realizzato una Divina Commedia multimediale. Ci sono alcuni canti con spiegazioni e rimandi ipertestuali e lo studente, collegandosi, può ottenere tutte le spiegazioni. E tutto questo avviene utilizzando più mezzi di comunicazione, non solo il testo, ma anche le immagini, i filmati, la musica. Infine si sta preparando un gioco, un grande videogame sull’Inferno.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.