Home
Internet entra come forma di comunicazione nel museo

12 Aprile 2000

Internet entra come forma di comunicazione nel museo

di

Internet acquisisce una nuova forma di riconoscenza come mass media: il Museo della televisione e della radio, con sede a New York e Los Angeles, archivierà i contenuti audio e video diffusi sulla Rete.

Grazie a un accordo di collaborazione siglato con Real Networks, editore del popolare plug-in Real Audio e Real Video (115 milioni di utilizzatori), la web video entra nel Museum of Television and Radio.

Il museo collezionerà, preserverà e tradurrà i programmi video e radio per renderli accessibili al pubblico, facendo così entrare ufficialmente i programmi diffusi su Internet.

Ancora non è noto quale sarà il criterio per effettuare una selezione dei programmi.
In una intervista al New York Times, Robert M. Batscha, presidente del museo, spiega quali saranno i tre criteri che entreranno in gioco: l’eccellenza artistica, il significato storico e l’impatto sociale.

In contemporanea, il museo creerà una collezione di interviste sul mondo dei media, dell’impresa, della politica e del giornalismo, che abbiano come tema i momenti forti della storia dell’audiovisivo e della radiofonia.
Il risultato sarà accessibili su Real.com

Per saperne di più http://www.realnetworks.com/company/pressroom/pr/2000/museumtv.html

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.