REGALA UN CORSO

È facile ed è un modo di dire: segui i tuoi sogni, credo in te!

Scopri come fare in 3 passi
Home
Impreparato il governo russo per il Millennium Bug?

19 Luglio 1999

Impreparato il governo russo per il Millennium Bug?

di

Secondo il governo russo, è probabile che i due terzi dei maggori centri informatici del paese siano impreparati ad affrontare i possibili problemi causati dal Millennium Bug. Il responsabile della commissione governativa per le telecomunicazioni ha dichiarato che, per prevenire potenziali danni, la notte del prossimo 31 dicembre verranno ridotti i voli aerei e bloccati alcuni processi industriali pericolosi non meglio identificati.

Anche se da tempo la Russia ha generalmente confutato le preoccupazioni per un generalizzato malfunzionamento dei computer nel Paese, finora i rapporti ufficiali sullo stato delle preparazioni tecniche sono risultati alquanto contraddittori. Sembra particolarmente oscuro il budget stanziato per le opportune modifiche preventive. Mentre inizialmente le autorità statali parlavano di un fondo complessivo calcolato tra i 2 e i 3 miliardi di dollari, il Ministro delle Finanze sosteneva bastassero soltanto 187 milioni.

In ogni caso gli osservatori occidentali ritengono che l’apparato statale riuscirà ad evitare pericolosi e diffusi malfunzionamenti, pur se non poche perplessità persistono su operazione di base quali la gestione relativa alla definizione degli stipendi mensili. Riguardo i sistemi di controllo automatico dei missili a testata nucleare, il governo ribadisce che non incorreranno in alcun problema poiché non includono alcun data né calendario.

L'autore

  • Bernardo Parrella
    Bernardo Parrella è un giornalista freelance, traduttore e attivista su temi legati a media e culture digitali. Collabora dagli Stati Uniti con varie testate, tra cui Wired e La Stampa online.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.