Home
Il governo di Internet

21 Novembre 2005

Il governo di Internet

di

Al vertice di Tunisi sull’information tecnology si discute sulla gestione e sul futuro controllo della Rete

Fino ad oggi Internet è stata gestita e governata in esclusiva dalla società americana Icann. Proprio durante questi mesi sono state avanzate molte proposte per conferire alla Rete un controllo internazionale, riducendo l’influenza americana nel controllo della nuova tecnologia.

A questo proposito è stata condotta una lunga trattativa per trovare una soluzione soddisfacente all’evoluzione del governo della Rete.

Esistono infatti varie correnti di pensiero per delineare il futuro degli internauti. Da una parte, l’Icann vuole continuare il suo ruolo di controllo e di supervisione. Dall’altra gli utenti stessi, privati, associazioni ed aziende vedono con diffidenza qualsiasi tipo d’intervento esterno, politico o amministrativo, nel mondo della Rete e delineano un’auto-regolamentazione del mondo online.

Una delle ipotesi più accreditate è l’istituzione di governo completamente internazionale, presieduto da un organismo in sede Onu.

Lo sforzo è stato quello di raccogliere e analizzare tutte le proposte, di considerare le esigenze degli utenti e armonizzare le posizioni contrapposte.

Infine, si è optato per l’istituzione di un forum, della durata di 5 anni, naturalmente online, gestito direttamente dallo staff di Kofi Annan. Il forum sarà aperto e si discuteranno tutte le questioni della Rete, dallo spam alla pornografia, ai diritti degli utenti, ecc.

Una volta condivise le soluzioni un organismo supervisore, sempre più internazionale, Icann, si preoccuperà di controllare le applicazioni delle regole definite.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.