REGALA UN CORSO

È facile ed è un modo di dire: segui i tuoi sogni, credo in te!

Scopri come fare in 3 passi
Home
Hitachi annuncia una memoria RAM da 8 Giga

02 Giugno 1999

Hitachi annuncia una memoria RAM da 8 Giga

di

Il gigante giapponese ha dichiarato di aver messo a punto una memoria RAM da 8 Giga con un tempo di accesso molto rapido, circa 10 nanosecondi (un nanosecondo è un miliardesimo di secondo) e in grado di conservare in memoria i dati anche a computer spento.

Un gruppo di ricercatori dell’università di Cambridge e di ingegneri della Hitachi ha messo a punto una nuova, rivoluzionaria tecnologia che, secondo quanto ha dichiarato il colosso giapponese, può consentire la produzione di memorie RAM in grado di memorizzare un intero film in formato digitale.

Mentre le attuali memorie DRAM utilizzano una tecnologia basata sulla coppia transistor-condensatore, la nuova tecnologia Hitachi, denominata PLEDM (Phase-state Low Electron(hole)-number Drive Memory) si basa su una coppia formata da due transistor. Secondo Hitachi questo consente di leggere e di scrivere i dati molto più rapidamente, circa 10 nanosecondi, appunto.
I nuovi chip consumerebbero anche meno corrente e occuperebbero meno spazio. Inoltre, il sistema PLEDM permetterebbe di conservare i dati anche a computer spento.

Le caratteristiche delle nuove memoria aprono nuovi scenari. Si può, infatti, pensare di utilizzarle al posto degli Hard-disk stessi, come suggerisce la stessa Hitachi, che annuncia un primo prototipo per la fine del 1999, mentre la produzione delle prime PLEDM dovrebbe iniziare entro il 2005.

Secondo Sachio Ishioka, responsabile di Hitachi Europa, “la tecnologia PLEDM darà un vantaggio decisivo alla Hitachi nel settore delle memorie”.

http://www.hitachi.com

L'autore

  • Redazione Apogeonline
    Nella cura dei contenuti di questo sito si sono avvicendate negli anni tantissime persone: Redazione di Apogeonline è il nome collettivo di tutti noi.
    Non pensare che abbiamo scelto questa formula per non rendere merito o prendere le distanze da chi ha scritto qualcosa! Piuttosto in alcuni casi l'abbiamo utilizzata nella convinzione che non aggiungesse valore al testo sapere a chi appartenesse la penna – anzi la tastiera – di chi l'ha prodotto.

    Per contattarci usa il modulo di contatto che trovi qui.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.