RISPARMIA IL 15% SU TUTTI I CORSI

Fino al 31 agosto con il codice sconto CORSARO

Scegli il tuo corso e iscriviti!
Home
Google Talk Federation

24 Gennaio 2006

Google Talk Federation

di

Grazie al nuovo Google Talk e al protocollo XMPP, si elimina la creazione di un account per ogni servizio di proprio interesse. Gli utenti possono, così, comunicare con chiunque abbia aderito alla federazione aperta

Google si appresta a rilanciare il proprio sistema Instant Messaging (IM) con servizi VoIP, nato l’autunno scorso e chiamato Google Talk, annunciando l’open federation, cioè una “federazione aperta”, basata sul protocollo XMPP (Extensible Messaging and Presence Protocol) in cui gli utenti possono comunicare tra di loro anche su servizi differenti.

Un esempio di open federation è quello della posta elettronica dove i clienti comunicano tra di loro benché gli indirizzi siano, a volte, diversi (hotmail, virgilio, tiscali, libero…). L’importante è che si disponga di un indirizzo di posta.

Nel caso dei servizi IM e voce su Internet possono comunicare, invece, soltanto gli utenti che si servono del medesimo servizio.

Si era già parlato di questo fatto e la comunità open source aveva cercato di risolverlo, almeno parzialmente, presentando Gaim il cui punto di forza risiede proprio nella compatibilità con i più noti protocolli di messaggistica. Con un solo programma si possono utilizzare tutti gli account creati nei vari sistemi IM (ICQ, MSN Messenger, Yahoo, IRC, Jabber, Gadu-Gadu, e Zephyr).

Ma Google, partendo dalla stessa logica di base, anche in questo caso ha mostrato la sua grande abilità e ha promosso “Google Talk Federation”, servizio per mezzo del quale si elimina la creazione di un account per ogni singolo servizio di proprio interesse. È sufficiente scegliere un solo fornitore di servizi IM e si potrà comunicare con chiunque abbia aderito all’open federation.

Dunque, servizi e sistemi in grado di supportare il protocollo XMPP, potranno aderire al sistema virtuale del motore di ricerca e gli utenti, tutti con un singolo account sul fornitore di servizio scelto, potranno chattare con quelli di altri servizi XMPP e viceversa.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.