FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Google Desktop 3

14 Febbraio 2006

Google Desktop 3

di

La versione beta del software desktop search, per adesso disponibile soltanto in inglese, arriverà tra breve anche in versione italiana

Novità in arrivo dal colosso di Mountain View. Dopo aver momentaneamente modificato il proprio marchio in occasione delle Olimpiadi invernali di Torino (tra la “o e la “g” compare un tedoforo che corre con la fiaccola in mano passandola successivamente ad una donna), Google ha infatti lanciato la terza versione, beta, di Google Desktop (GD).

L´applicazione si prefigge, come obiettivo primario, l´indicizzazione di tutto il contenuto di file e cartelle memorizzati su partizioni ed interi dischi fissi, comprese anche le e-mail.

Grazie a GD sono state introdotte caratteristiche nuove come la possibilità di inviare gli oggetti del pannello della Sidebar ai propri amici, personalizzarne maggiormente le funzioni, effettuare la ricerca password-protected e la possibilità di compiere ricerche da diverse postazioni PC, siano essi collegati o meno ad Internet.

Quest´ultima risulta particolarmente utile a coloro che usano normalmente più di un computer: grazie all´attivazione della funzione “Search Across Computers”, una copia dei file sarà inviata in automatico agli altri PC, sui quali risulti in esecuzione Google Desktop.

Analizzando le altre caratteristiche ecco che, grazie alla protezione con password Search Lock, la privacy dell´utente è protetta. Infatti la ricerca viene portata a compimento solo dopo aver inserito la password giusta. Tale funzione è utile soprattutto quando ci si deve allontanare, anche solo momentaneamente, dalla propria postazione.

Per quanto riguarda invece laSidebar, adesso l´utente può inviare, tramite Gmail Chat o Google Talk, oggetti particolari come News e Web Clips direttamente alla Sidebar di un amico e può lasciarne liberi gli elementi in modalitàfloating, ovvero spostarli in qualunque parte dello schermo.

Il programma permetterà, inoltre, l’indicizzazione del contenuto dei file zip, oltre ad una pagina delle preferenze ampliata notevolmente.

Per adesso la nuova versione sarà disponibile soltanto in inglese ma presto, probabilmente entro il mese di marzo, saranno previste anche versioni nelle altre lingue tra cui, ovviamente, anche l´italiano.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.