FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Gli azionisti approvano lo spin-off di PalmSource e l’acquisizione di Handspring

31 Ottobre 2003

Gli azionisti approvano lo spin-off di PalmSource e l’acquisizione di Handspring

di

Mentre l'azienda leader del mercato dei palmari si appresta a presentare numerosi nuovi prodotti, cambiano gli assetti societari e gli equilibri interni

Palm, Inc. (Nasdaq: PALM) e Handspring, Inc. annunciano che gli azionisti di entrambe le società hanno approvato la transazione che trasformerà il panorama del mercato delle comunicazioni e dei computer palmari. Le transazioni, chiusesi mercoledì 29 ottobre, hanno portato alla formazione di due nuove società leader, che hanno incominciato a negoziare sul Nasdaq già dal 30 ottobre.

Al meeting annuale degli azionisti Palm, tenutosi il 29 ottobre, è stato approvato lo spin-off di PalmSource, Inc., fornitore del sistema operativo leader mondiale per le comunicazioni e i dispositivi mobile da Palm, Inc. A transazione avvenuta, Palm ha distribuito tutte le azioni PalmSource che possedeva (circa l’86 per cento del totale) agli azionisti Palm. Gli azionisti Palm hanno ricevuto circa 0,31 azioni PalmSource per ogni azione Palm posseduta. PalmSource inizierà a negoziare sul Nasdaq a partire da oggi, sotto il simbolo PSRC.

Gli azionisti Palm hanno, inoltre, approvato l’acquisizione di Handspring, Inc., produttore degli innovativi smartphone basati sul sistema operativo Palm. Dall’altro lato, gli azionisti di Handspring hanno approvato l’acquisizione da parte di Palm, Inc. della società di cui detengono le azioni. L’acquisizione si è completata con una fusione e ha visto Palm emettere circa 13,9 milioni di azioni agli azionisti Handspring. Gli azionisti Handspring hanno ricevuto 0,09 azioni Palm per ogni azione Handspring posseduta. La nuova società è stata rinominata PalmOne, Inc. e le azioni verranno negoziate sul Nasdaq sotto il simbolo PLMO.

PalmSource

In quanto società indipendente, PalmSource sarà in grado di sostenere in modo migliore la Palm Economy in funzione dei propri obiettivi, mantenendo la leadership della propria piattaforma e offrendo una consistente profittabilità.

Con sede principale a Sunnyvale, in California, PalmSource impiega 311 persone. Oltre a Nagel, il nuovo executive team della società è composto da:

  • Larry Slotnick, chief products officer;
  • David Limp, senior vice president, corporate and business development;
  • Lamar Potts, vice president, worldwide licensing;
  • Gabi Schindler, senior vice president, marketing;
  • Al Wood, senior vice president e chief financial officer;
  • Doreen Yochum, chief administrative officer.

PalmOne

PalmOne, in quanto nuovo e più forte player, è in grado di raggiungere gli obiettivi di crescita del mercato preposti, mantenendo la propria leadership di settore e raggiungendo una solida profittabilità.

Con sede principale a Milpitas, in California, palmOne impiega 815 persone. Oltre a Bradley, il nuovo executive team della società è composto da:

  • Jeff Hawkins, chief technology officer;
  • Judy Bruner, senior vice president e chief financial officer;
  • Ed Colligan, senior vice presidente e general manager della Wireless Business Unit, che include la gamma di smartphone Treo;
  • Ken Wirt, senior vice presidente e general manager della Handheld Business Unit, che include le linee di prodotto Zire e Tungsten;
  • Angel Mendez, senior vice presidente di Global Operations;
  • Mary Doyle, senior vice president e general counsel;
  • Patricia Tomlinson, senior vice president e chief human resources officer.

Il consiglio d’amministrazione di PalmOne è composto da sette membri provenienti dal consiglio d’amministrazione di Palm, Inc. e da tre membri del consiglio d’amministrazione di Handspring: John Doerr, Bruce Dunlevie e Donna Dubinsky. Benhamou resterà chairman di PalmSource e palmOne.

Cronistoria di Palm, Inc. e Handspring, Inc.

1992 – Jeff Hawkins fonda Palm, Inc.

1995 – U.S. Robotics acquisiscePalm, Inc.

1996 – Palm presenta gli organizer PalmPilot 1000 e 5000

1997 – 3Com acquisisce U.S. Robotics

1998 – Hawkins, Dubinski e Colligan lasciano Palm per creare Handspring

2000 – Palm dà il via ad un’offerta pubblica d’acquisto, separandosi da 3Com

2001 – Palm inizia a diversificare i propri rami di business

  • Todd Bradley è nominato Executive Vice Presidente e Chief Operating Officer di Palm Solutions Group (1 giugno)
  • Palm annuncia la volontà di creare la sussidiaria Palm OS (27 luglio)
  • La sussidiaria Palm OS acquisisce gli asset e l’expertise di Be, Inc. (16 agosto)
  • David Nagel è nominato presidente e CEO di Palm OS

2002 – Palm si espande in due rami di business

  • Viene completata la creazione della sussidiaria Palm OS
  • Bradley è promosso a presidente e COO di Palm Solutions Group (2 maggio)
  • La sussidiaria Palm OS viene nominata PalmSource
  • PalmSource nomina i fondatori del CdA (24 giugno)
  • Bradley è promosso a CEO di Palm Solutions Group (25 giugno)
  • Palm Solutions Group e PalmSource si trasferiscono in campus separati (agosto)
  • Sony investe 20 milioni di dollari in PalmSource, dando corpo al primo investimento esterno (8 ottobre)
  • PalmSource si aggiudica quattro nuovi licenziatari in un anno
  • L’IRS approva lo spin-off esentasse secondo i canoni della Tassa sul Reddito Federale degli Stati Uniti (dicembre)

2003 – Palm rafforza la propria posizione nel mercato delle comunicazioni e dei computer palmari

  • Viene annunciata l’intenzione di acquisire Handspring e di effettuare lo spin-off di Palm Source, Inc.
  • Gli azionisti approvano lo spin-off di PalmSource, Inc. e l’acquisizione di Handspring per la formazione di PalmOne, Inc. (28 ottobre 2003)

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.