Home
FreeAgent colpito dal Millennium Bug

25 Novembre 1999

FreeAgent colpito dal Millennium Bug

di

Free Agent 1.1, uno dei programmi gratuiti più diffusi per partecipare ai newsgroup, non è immune al problema dell'anno 2000. Niente paura: è già disponibile, sempre gratis, la versione corretta.

I primi segni di allarme mi sono comparsi durante il controllo di tutti i miei programmi alla ricerca di possibili incompatibilità con il Millennium Bug. Usando il software incluso nel libro Millennium Bug di Apogeo ho trovato che veniva diagnosticata una probabile incompatibilità nel file fagent.exe, l’eseguibile di Free Agent 1.1.

Questo, insieme alla segnalazione di analoghi sospetti da parte di un lettore, mi ha consigliato caldamente di fare una visitina al sito della Forté, la società di software che produce Free Agent. Infatti ho subito trovato la conferma del problema, forse un po’ sibillina, in una frase di una pagina del sito (http://www.forteinc.com/getfa/y2k.htm), in cui la Forté certifica che Free Agent versione 1.2 elaborerà correttamente le informazioni di data dal ventesimo secolo e oltre nel ventunesimo, compresi gli anni bisestili.

Attenzione al numero di versione, quindi: la 1.1, la più diffusa, non è compatibile con l’anno 2000. Soltanto la 1.2 lo è.

Per sapere quale versione avete, avviate Free Agent e scegliete Help > About Free Agent. La schermata con l’omino che legge il giornale riporta, nell’angolo in basso a destra, il numero di versione.

Che problemi dà Free Agent?

Va detto che i problemi con l’anno 2000 di Free Agent non sono drammatici e spettacolari, ma proprio per questo sono pericolosi, perché agiscono senza che ve ne accorgiate. Vediamo quali sono, secondo la documentazione della Forté.

Nel visualizzare le date, se il Pannello di Controllo di Windows è impostato per visualizzare gli anni usando due cifre, Free Agent non mette lo zero iniziale per gli anni dal 2000 al 2009. In altre parole, invece di mostrare a video 11/12/09 per l’11 dicembre 2009, mostra 11/12/9.
Fin qui niente di grave: si tratta solo di un errore estetico, perché le date vengono comunque gestite correttamente a livello interno.

Passiamo a qualcosa di più serio. Se il campo Date di un messaggio ricevuto da Free Agent contiene un anno indicato con due cifre, Free Agent 1.1 sbaglia ad interpretarlo se le cifre in questione sono fra 00 e 69. Ad esempio, un messaggio ricevuto da Free Agent 1.1 e datato 1 marzo 2000 viene interpretato come se fosse datato 1 marzo 1900.

Questo significa che riordinando i messaggi per data, vi trovate i messaggi del 2000 elencati prima di quelli del 1999. Peggio ancora, se ad esempio chiedete a Free Agent 1.1 di cancellare tutti i vecchi messaggi datati prima del 1999, il programma cancellerà anche tutti quelli successivi al 2000 (tutti quelli più recenti, insomma).

Rimediare al problema

La prima cosa da fare è naturalmente procurarsi una copia della versione 1.2 di Free Agent: il sito della Forté offre l’elenco dei siti dal quale effettuare il prelevamento alla voce Download. Il prelevamento è abbastanza indolore, visto che il file da prelevare occupa in tutto poco più di un megabyte.

Fatto questo, visto che la prudenza non è mai troppa, è meglio fare una copia di sicurezza (backup) della vostra attuale situazione, almeno per quanto riguarda Free Agent. Questo significa fare una copia della cartella nella quale è installato l’attuale Free Agent e una copia dei suoi dati (che normalmente si trovano in una sottocartella denominata data della cartella dove risiede Free Agent). Per risparmiare spazio, potete cogliere l’occasione per compattare i database dei messaggi scegliendo Edit > Compact Databases prima di fare la copia di sicurezza. Ricordatevi di chiudere Free Agent prima di effettuare la copia di sicurezza.

Siete ora pronti per installare la versione aggiornata e corretta di Free Agent. Eseguite un controllo antivirus sul file che avete prelevato e poi, se tutto è a posto, lanciatelo. Visto che state aggiornando un’installazione precedente, scegliete Upgrade e poi cliccate su Next.

Il programma di installazione vi chiede a questo punto se volete indicargli manualmente dove si trova l’attuale installazione di Free Agent o se preferite lasciar fare a lui. Fidatevi e lasciatelo fare: tanto prima di modificare qualsiasi cosa vi chiede il permesso. Assicuratevi che la cartella trovata sia quella che desiderate aggiornare e non quella della copia di sicurezza, poi cliccate su Next.

Il passo successivo della procedura d’installazione vi chiede se volete una copia di backup dei file che verranno modificati. Se siete paranoici, ditegli di sì, anche se in realtà avete già fatto una copia di questi file prima di cominciare. Altrimenti ditegli di lasciar stare. Cliccate ancora su Next.

Alla fine di quest’interrogatorio, il programma di installazione vi riassume quello che intende fare e chiede la vostra conferma. Se tutto è in ordine, rispondete cliccando su Start. Se volete, date un’occhiata al file readme.txt come proposto dal programma d’installazione: contiene la spiegazione (in inglese) dei problemi con l’anno 2000 che affliggono la versione 1.1 e che la 1.2 risolve.

Ecco fatto! Controllate che tutto sia in ordine lanciando Free Agent come fate di solito e verificando che parta la versione 1.2. La verifica è facile da fare: basta cliccare sul menu Help e poi su About Free Agent. Comparirà di nuovo l’immagine dell’omino che legge il giornale e nell’angolo in basso a destra troverete version 1.2.

Blindati a dovere?

La correzione di Free Agent è un’ottima dimostrazione del tipo di lavoro che bisogna fare per affrontare con ragionevole serenità il cambio dal 1999 al 2000. Dovreste ripetere un procedimento analogo su tutti i vostri programmi, visitando i siti dei produttori per vedere se hanno versioni corrette e conformi all’anno 2000.

Non farlo e aspettare per vedere che cosa succede è da irresponsabili: come avrete notato dal tipo di errore nella gestione dell’anno 2000 in Free Agent, i problemi spesso non si manifestano visibilmente, ma sono striscianti e subdoli. Quando ve ne accorgete perché notate un errore palese, i vostri dati potrebbero essere già stati compromessi irrimediabilmente.

Falsi allarmi

Una delle cose che potrebbe sorprendervi, se siete malfidenti come lo sono io, è che se eseguite il controllo diagnostico anti-Millennium Bug anche dopo che avete installato Free Agent 1.2, probabilmente il controllo vi dirà che anche questa versione è incompatibile con l’anno 2000.

Non c’è da preoccuparsi: non è un difetto di Free Agent, ma un sintomo di qualità del programma diagnostico. Infatti Free Agent 1.2 risolve il Millennium Bug usando un procedimento, chiamato windowing, che da un punto di vista formale non è del tutto corretto: invece di gestire gli anni considerando veramente le loro quattro cifre, Free Agent presume che se le ultime due cifre dell’anno sono fra 00 e 69 si tratta del ventunesimo secolo, mentre se sono fra 70 e 99 si tratta del ventesimo secolo.

Funziona ed è un metodo usato da tantissimi altri programmi, ma non è un rimedio radicale e rigoroso: perciò se il vostro programma diagnostico segnala l’errore, vuol dire semplicemente che è un buon programma diagnostico, e che potete fidarvi a usare Free Agent almeno fino al 2069. Sapremo accontentarci?

L'autore

  • Paolo Attivissimo
    Paolo Attivissimo (non è uno pseudonimo) è nato nel 1963 a York, Inghilterra. Ha vissuto a lungo in Italia e ora oscilla per lavoro fra Italia, Lussemburgo e Inghilterra. E' autore di numerosi bestseller Apogeo e editor del sito www.attivissimo.net.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.