OFFERTA DEL GIORNO

Machine Learning con Python in ebook a 6,99€ invece di 24,99€

Risparmia il 72%
Home
Eurodisney selezionava il personale tramite informazioni raccolte illegalmente

24 Maggio 2006

Eurodisney selezionava il personale tramite informazioni raccolte illegalmente

di

Due poliziotti in pensione sono stati arrestati per aver raccolto informazioni riservate negli archivi della polizia, per poi rivenderle al parco divertimenti, per il reclutamento dei futuri dipendenti

I gendarmi in pensione sono indagati dalla Procura di Meaux, comune francese situato nel dipartimento di Seine-et-Marne, per violazione del segreto professionale ma anche per corruzione, in quanto, per accedere alle informazioni riservate contenute nell´archivio Stic (Sistema di trattamento delle infrazioni constatate) della Polizia Giudiziaria e nel sistema Judex, tenuto dalla Gendarmeria Nazionale, si sono serviti di un poliziotto che prestava servizio presso il centro tecnico nazionale. Secondo gli inquirenti, le incursioni in questi archivi sarebbero state almeno 2.500 e sarebbero avvenute tra il 1998 e il 2004, anno in cui la direzione del parco divertimenti parigino, essendosi accorta di ciò che stava accadendo, avrebbe deciso di porre fine a questa pratica.

Secondo il sindacato CFDT (Confédération Française Démocratique du Travail), dietro questa vicenda ci sarebbe un sistema organizzato, non una singola persona. Il sindacato conta inoltre di costituirsi parte civile nel processo e ha chiesto a Eurodisney di inserire nell´ordine del giorno del prossimo consiglio d´amministrazione una discussione sull´uso di questi metodi per la selezione del personale, nonché sui costi che tali metodi hanno comportato. Occorre ricordare che la legge francese Sarkozy, del 2003, stabilisce che il datore di lavoro può essere autorizzato dal prefetto a ricevere le informazioni contenute in questi archivi, ma soltanto relativamente ai candidati ad un posto di agente di sicurezza.

L'autore

  • Annarita Gili
    Annarita Gili è avvocato civilista. Dal 1995 si dedica allo studio e all’attività professionale relativamente a tutti i settori del Diritto Civile, tra cui il Diritto dell’Informatica, di Internet e delle Nuove tecnologie.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.