REGALA UN CORSO

È facile ed è un modo di dire: segui i tuoi sogni, credo in te!

Scopri come fare in 3 passi
Home
EMI si lancia alla conquista dell’Asia: base di partenza Singapore

22 Marzo 2004

EMI si lancia alla conquista dell’Asia: base di partenza Singapore

di

La casa discografica britannica ha lanciato un sito di vendita di musica online a Singapore, grazie ad accordi con un operatore locale di telecomunicazioni, e ha annunciato progetti d'apertura di altri siti in Asia

EMI non è nuova a questo genere di attività, i suoi music shop online, infatti, sono già attivi in Europa e negli Stati Uniti fin dal 2003, mentre la versione australiana ha fatto la sua comparsa pochi mesi fa.

L’etichetta britannica ha annunciato la sua intenzione di lanciare siti e-commerce a Hong Kong e a Taiwan prima, in Corea del Sud subito dopo.

Sul sito di Singapore, accessibile soltanto agli utenti della città-Stato e realizzato in partnership con l’operatore locale StarHub, l’offerta del catalogo EMI si vanterà di circa 3.000 titoli al momento del lancio, per salire fino a 50.000.

“L’industria musicale è in declino, soprattutto a causa del grosso numero di download illegali e alla masterizzazione dei Cd. È un problema che va risolto – ha dichiarato Valerie Lim, direttore di EMI Music Singapore -. Con questo servizio, speriamo di raggiungere un target di utenti che preferiscono scaricare online per poi realizzarsi il Cd”.

Le vendite di Cd vanno sempre peggio in Asia, peggio che negli Stati Uniti o in Europa, trand negativo attribuito alla pirateria generalizzata e alla crescita dei servizi d’accesso a Internet a banda larga, che permettono scaricare da Web con estrema facilità.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.