FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
eBay punta su Europa e Corea per crescere

14 Febbraio 2005

eBay punta su Europa e Corea per crescere

di

Il noto sito di aste online ebay ha grandi progetti d'espansione in Cina, ma sul breve termine sono le filiali online nel Regno Unito, in Corea del Sud, in Francia e in Italia a fare da traino

Secondo eBay, dunque, se sul lungo termine sarà il mercato cinese il suo grande sbocco, per il momento sono Corea e Vecchio Continente che alimentano la sua crescita.

Nel quarto trimestre, eBay aveva deluso le attese di Wall Street per la prima volta in quattro anni, facendo temere un rallentamento della sua crescita che la costringerebbe a spendere di più in pubblicità per attirare nuovi clienti.

Il panorama internazionale, Germania in testa, ha rappresentato un terzo del fatturato del gruppo nel 2004 e potrebbe superare, nel 2006, la quota prodotta dagli Stati Uniti.

“La Gran Bretagna è sul punto di diventare la prossima Germania, e la Francia e l’Italia sono sul punto di diventare il prossimo Regno Unito”, ha affermato giovedì Matt Bannick, il presidente di eBay International, nel corso di una riunione con gli analisti.

Il gruppo di San José, in California, ha realizzato nel 2004 un fatturato di 3,3 miliardi di dollari, di cui 1,2 miliardi all’estero. L’Europa da sola ha rappresentato un fatturato di circa 950 milioni di dollari, ma “è in Asia che eBay registra la sua più forte crescita”, ha precisato Jay Lee, vicepresidente per l’Asia. La filiale sud coreana ha infatti contribuito con circa 100 milioni di dollari al fatturato 2004, diventando così il terzo sito del gruppo all’estero.

Il sito leader delle aste online pensa inoltre a una vasta campagna pubblicitaria in Cina, il suo prossimo, grande obiettivo.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.