ULTIMI 4 POSTI

Corso | LANGUAGE DESIGN: PROGETTARE CON LE PAROLE | Milano 28 ottobre

Iscriviti ora
Home
EasyEverything cafè e Microsoft offrono software in pay-per-use

01 Novembre 2000

EasyEverything cafè e Microsoft offrono software in pay-per-use

di

Grazie alla catena easyEverything cafè e a Microsoft, si realizza il principio del pagamento secondo l’uso dei software per il grande pubblico.

Infatti, Microsoft, dal 28 novembre, metterà a disposizione della nuova clientela newyorchese della catena di cybercafè easyEverything, Office 2000, Works Suite 2001 e l’enciclopedia Encarta 2001, in “pay-per-use”.

Chi vorrà approfittare dovrà pagare due dollari per sessione di lavoro.

Si tratta, per ora, di un’esperienza per Microsoft: questo laboratorio permetterà al gigante di sviluppare un modello d’uso per la clientela, in termini di domanda, di prezzo, di abitudini e di servizi.

Nello stesso tempo, l’azienda di Redmond negozia con alcuni fornitori di accesso a Internet, la messa a disposizione del software in affitto ma, questa volta, con una tariffazione mensile.

Insomma, si apre ufficialmente la nuova era per Microsoft, battezzata.NET.

Microsoft, infatti, pensa di andare più lontano e di non limitarsi a questi tre software: verranno proposti, in un sistema “pay-per-use” l’integralità della produzione, a cominciare dai giochi.

La nuova filiale newyorchese di easyEverything cafè metterà a disposizione dei clienti 850 stazioni di lavoro.
Una sede verrà aperta nel prossimo dicembre a Roma, in piazza Barberini e costerà 3 mila lire l’ingresso e l’uso dei computer al pubblico, con 320 postazioni.

Per saperne di più

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.