RISPARMIA IL 15% SU TUTTI I CORSI

Fino al 31 agosto con il codice sconto CORSARO

Scegli il tuo corso e iscriviti!
Home
Contraffazione e pirateria: Bruxelles propone nuove norme

20 Luglio 2005

Contraffazione e pirateria: Bruxelles propone nuove norme

di

La Commissione europea propone pene severe, con multe tra i 100.000 e i 300.000 euro

Il 12 luglio, la Commissione UE ha adottato una proposta di direttiva e una proposta di decisione-quadro sulla lotta contro tutte le forme di violazione della proprietà intellettuale.

Per garantire maggiore efficacia, Bruxelles chiama tutti i 25 Stati membri dell’Ue a un’armonizzazione effettiva delle legislazioni penali locali in materia.

La proposta di direttiva qualifica come reato “ogni danno intenzionale a un diritto di proprietà intellettuale commesso su scala commerciale, compreso il tentativo, la complicità e l’incitamento”.

Questa norma è già stata criticata per la sua ambiguità, che rischia di prestarsi a controversie interpretative e a polemiche, in particolare in materia di utilizzo di software peer to peer.

La proposta di decisione-quadro fissa il livello minimo delle sanzioni penali per gli autori delle violazioni: fino a quattro anni di reclusione almeno quando il reato è commesso nel quadro di un’organizzazione criminale, con multe tra i 100.000 e i 300.000 euro. Ma “gli Stati membri possono andare oltre ai livelli presi in considerazione”, precisa la Commissione.

L'autore

  • Annarita Gili
    Annarita Gili è avvocato civilista. Dal 1995 si dedica allo studio e all’attività professionale relativamente a tutti i settori del Diritto Civile, tra cui il Diritto dell’Informatica, di Internet e delle Nuove tecnologie.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.