Home
Chaos Communications Congress a Berlino

03 Gennaio 2000

Chaos Communications Congress a Berlino

di

Si è svolta la sedicesima edizione, che ha visto un ricco aggregarsi di persone di ogni provenienza

Si è concluso a Berlino, a poche ore dall’arrivo del 2000, l’annuale Chaos Communications Congress, evento voluto e curato dal Chaos Computer Club, storica associazione tedesca di esperti informatici e hacker vari. Si è trattato della sedicesima edizione, che ha visto un ricco aggregarsi di persone di ogni provenienza focalizzate soprattutto su laboratori di “hands-on” nell’utilizzo di Internet. Oltre ai workshop più strettamente tecnici, sempre centrali in questi contesti, ampio anche lo spazio riservato al confronto di idee e discussioni aperte. Tra gli argomenti caldi sul tappeto: nuove tecnologie quali IPv6, Biometrica, WAP, sicurezza della trasmissione dati, intrusioni governative, privacy.

La tre giorni ha offerto anche appassionanti gare di hacking e gli immancabili corsi per “newbies”. Per i singoli il biglietto d’ingresso era fissato a 23 marchi al giorno, mentre per alle aziende ne venivano chiesti 300 per l’intero Congresso.

L'autore

  • Bernardo Parrella
    Bernardo Parrella è un giornalista freelance, traduttore e attivista su temi legati a media e culture digitali. Collabora dagli Stati Uniti con varie testate, tra cui Wired e La Stampa online.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.