REGALA UN CORSO

È facile ed è un modo di dire: segui i tuoi sogni, credo in te!

Scopri come fare in 3 passi
Home
Brevetti italiani minano la credibilità di SanDisk

07 Settembre 2006

Brevetti italiani minano la credibilità di SanDisk

di

Sequestro shock negli stand Sandisk dell'IFA di Berlino: le autorità tedesche hanno ritirato i nuovi Mp3 player Sansa, perché oggetto di una disputa legale

Durante la fiera IFA di Berlino, SanDisk si è vista sequestrare dalle autorità tedesche quasi tutti i suoi nuovi lettori Mp3. L’azienda californiana avrebbe violato i brevetti dell’italiana Sisvel, già coinvolta in una querelle legale analoga con Thomson.

Secondo Giustino De Sanctis, Ceo di Audio Mpeg, la società americana controllata da Sisvel Spa (custode mondiale dei brevetti Mp3 inventati da Philips, France Telecom, TDF ed IRT), il colosso delle memorie non si sarebbe preoccupato di acquistare le licenze Sisvel riguardanti i brevetti tecnologici MP3 adoperati per la nuova linea Sansa.

«Non siamo riusciti a convincerli in nessun modo. Abbiamo 600 licenze e dobbiamo proteggere i diritti di chi utilizza questi brevetti», ha dichiarato De Sanctis. SanDisk, invece, è certa della legalità del suo operato e per questo motivo ha avviato un procedimento giudiziario a sua difesa presso la Corte di Mannheim, in Germania. I portavoce dell’azienda hanno ribadito l’utilizzo di una tecnologia differente che non violerebbe alcun brevetto altrui.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.