RISPARMIA IL 15% SU TUTTI I CORSI

Fino al 31 agosto con il codice sconto CORSARO

Scegli il tuo corso e iscriviti!
Home
Aumenta la sicurezza delle aziende londinesi contro il drive-by hacking, ma i rischi restano

11 Febbraio 2004

Aumenta la sicurezza delle aziende londinesi contro il drive-by hacking, ma i rischi restano

di

Le aziende londinesi hanno iniziato a reagire alla crescente minaccia di attacco informatico alle reti wireless; tuttavia il rischio resta ancora alto. La terza indagine sulle reti wireless commissionata da RSA Security rivela che il numero delle WLAN implementate dalle aziende della capitale britannica continua a crescere rapidamente, con un aumento del 235% rispetto al numero registrato nello scorso anno

Cresce inoltre il numero complessivo di punti di accesso wireless, passando da 328 nel 2002 a 1078 nel 2003 (+ 229%). Fortunatamente, anche la sicurezza registra un sensibile aumento, con solo il 34% dei punti di accesso non dotato di crittografia WEP, rispetto al 63% del 2002. Di questo 34%, un 19% (70) utilizza una soluzione di protezione forte Virtual Private Network (VPN) e i ricercatori ritengono che molti altri punti di accesso potrebbero essere dotati di un MAC Address Screening o altri metodi di sicurezza non individuabili.

“I risultati di questa indagine rafforzano ancora una volta la nostra convinzione sulla necessità di aumentare la comprensione dei rischi per la sicurezza nel mondo wired e wireless – ha commentato Tim Pickard, strategic marketing director EMEA di RSA Security -. Nel corso degli ultimi anni abbiamo visto aumentare il dibattito sulla sicurezza e la questione delle best practice diventare oggetto di discussione da parte dei responsabili d’azienda”.

L’indagine ha tuttavia rivelato che il 25% dei punti di accesso non risponde ancora alle linee guida delle best practice sulla sicurezza. Queste aziende sono a rischio poichè non hanno provveduto a riconfigurare le impostazioni di rete che presentano errori. Questo permette la trasmissione per la strada di importanti informazioni presenti in rete, offrendo a potenziali hacker la possibilità di attacco.

L'autore

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.