RISPARMIA IL 15% SU TUTTI I CORSI

Fino al 31 agosto con il codice sconto CORSARO

Scegli il tuo corso e iscriviti!
Home
Ascoltare i file MP3 con RealPlayer o con l’autoradio

22 Marzo 1999

Ascoltare i file MP3 con RealPlayer o con l’autoradio

di

La società Digital Bitcasting propone un plug-in gratuito che consente a RealPlayer G2, il lettore multimediale di RealNetworks, di leggere anche i file MP3.

Attualmente per poter ascoltare un file MP3 è necessario scaricarlo integralmente sul proprio PC, con il plug-in di Bitcasting è possibile l’ascolto in “streaming”, cioè durante il download, proprio come si fa con i file RealPlayer.

Oltre a rappresentare una comodità per gli utenti di Internet, questa piccola rivoluzione potrebbe favorire ulteriormente la diffusione del formato MP3, già molto popolare in Rete.
Digital Bitcasting fa notare che già 54 milioni di copie di RealPlayer sono state scaricate dagli utenti Internet in tutto il mondo. A fronte di queste cifre dovrebbe risultare facile immaginare il successo che la nuova applicazione dovrebbe riscontrare.

Arriva intanto anche la notizia che sta per entrare in produzione la prima autoradio per MP3. Si tratta della britannica Empeg che propone un apparecchio in grado di riprodurre fino a 35 ore di musica utilizzando un disco rigido di 2,1 Giga.

La nuova autoradio è basata su un processore Digital/Intel Strong Arm a 220 Mhz e utilizza Linux come sistema operativo. Il trasferimento del file MP3 si effettua tramite una porta USB o tramite la tradizionale porta seriale. Secondo l’azienda l’autoradio può essere utilizzata in auto, ma anche in esterno come lettore portatile. Il prezzo dovrebbe essere intorno ai 1.000 dollari, circa 1.700.000 lire.

http://www.bitcasting.com
http://www.empeg.com

L'autore

  • Redazione Apogeonline
    Nella cura dei contenuti di questo sito si sono avvicendate negli anni tantissime persone: Redazione di Apogeonline è il nome collettivo di tutti noi.
    Non pensare che abbiamo scelto questa formula per non rendere merito o prendere le distanze da chi ha scritto qualcosa! Piuttosto in alcuni casi l'abbiamo utilizzata nella convinzione che non aggiungesse valore al testo sapere a chi appartenesse la penna – anzi la tastiera – di chi l'ha prodotto.

    Per contattarci usa il modulo di contatto che trovi qui.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.